Quando si diventa il migliore amico di se stessi, tutto diventa più facile.

La vita non è sempre e soltanto arcobaleni e farfalle, lo sappiamo bene. Può essere molto difficile a volte.

E nei momenti più duri, spesso l’unica persona su cui puoi fare realmente affidamento sei tu stesso.

In queste circostanze hai bisogno di esprimere il meglio che è in te e per riuscirci devi essere in grado di trovarti in equilibrio, in perfetta sintonia con il tuo io, con i tuoi valori e con i tuoi obiettivi.

Prometti a te stesso di non arrenderti di fronte agli ostacoli, di combattere, di ridere più forte e più a lungo e di affrontare a viso aperto le avversità che si presenteranno lungo il tuo percorso.

Fai queste promesse a te stesso, e mantienile sempre.

1. “Prometto di non utilizzare il passato contro me stesso.”

I tuoi problemi, le tue debolezze, le tue battute d’arresto, i rimpianti e gli errori possono essere i tuoi migliori insegnanti, se sei disposto ad imparare. Non temerli, lascia che ti illuminino la via con le lezioni che ti impartiscono, ogni giorno. Prendi tutto come un’occasione di apprendimento.

Se sei pentito di alcune delle decisioni che hai preso in passato, non essere duro con te stesso.

A quel tempo hai fatto del tuo meglio prendendo la decisione che ritenevi più appropriata sulla base delle conoscenze che avevi. Se oggi forse faresti una scelta diversa è perché nel frattempo sei cambiato tu, le tue conoscenze e il mondo che ti circonda.

Il tempo e l’esperienza sono un modo meraviglioso di aiutarci a crescere e imparare a fare scelte migliori per noi stessi e per coloro a cui vogliamo bene.

2. “Prometto di assumermi la piena responsabilità della mia vita.” 

Forse dalle persone che gravitano intorno a te sei abituato a sentire che se le cose non vanno per il meglio la colpa è dei genitori, degli insegnanti, del governo, della società e così via, ma la colpa non è mai di noi stessi, vero?

Le cose a mio avviso non stanno propriamente in questo modo.

Sei non sei soddisfatto della piega che ha preso la tua esistenza, la responsabilità è soltanto tua.

Perché se davvero vuoi cambiare, se davvero vuoi realizzare qualcosa di diverso, tu sei l’unica persona che può farlo accadere.

La mossa da compiere è nelle tue mani, è una responsabilità tua e di nessun altro.

Il santo, il surfista e l’amministratore delegato. Come vivere seguendo i desideri del cuore

3. “Prometto di parlare a me stesso in modo gentile e incoraggiante.”

Aspetta un momento: che cosa hai appena detto a te stesso? Si trattava di parole di incoraggiamento, come faresti con un amico?

Oppure si trattava di osservazioni sprezzanti o giudizi taglienti che non riserveresti neppure al tuo peggior nemico?

Ogni giorno ciascuno di noi in modo estremamente silenzioso parla con se stesso.

E una parte di noi crede ciecamente a ogni singola parola di ciò che ci diciamo.

Quindi presta attenzione e domandati sempre: “Se avessi un amico che mi parlasse sempre nello stesso modo in cui io parlo a me stesso in questo momento, per quanto tempo ancora permetterei a questa persona di essere mio amico?”

4. “Prometto di ascoltare ciò che il mio cuore e il mio istinto mi comunicano.”

Quando qualcosa ti sembra giusto, con tutta probabilità ciò significa che si tratta di qualcosa di giusto per te.

E se nel profondo senti che qualcosa non va, probabilmente si tratta di qualcosa che non va bene per te.

Presta attenzione ai tuoi sentimenti più autentici, e segui dove ti conducono. Quando segui la tua voce interiore, anche quelli che prima semravano dei muri diventano delle porte pronte ad aprirsi.

5. “Prometto di vivere la vita che sento essere giusta per me, non la vita che sembra essere giusta per gli altri.”

Concediti il permesso di seguire il percorso che ti rende felice.

E renditi conto che alcune persone nella tua vita si dissoceranno da alcune tue scelte; semplicemente non approveranno, ma anche questo è OK.

A volte, quando ti impegni a creare la tua felicità, finisci per scontrarti con le percezioni degli altri.

A volte, quando si guadagna qualcosa di grande, si deve lasciare andare qualcos’altro.

E a volte questo ‘qualcosa‘ è un rapporto che vuole solo che tu faccia quello che vogliono gli altri, non cio che tu desideri.

6. “Prometto di non alimentare i rapporti che compromettono il mio benessere.”

La maggior parte delle persone entra nella tua vita anche solo per un breve periodo di tempo semplicemente per insegnarti qualcosa. Vengono e vanno e fanno la differenza. E va bene che non siano più nella tua vita.

Non tutte le relazioni sono durature, ma le lezioni che puoi trarre da queste relazioni potrai portarle con te per tutta la vita.

Se si impara ad aprire il cuore e la mente, chiunque, comprese le persone che alla fine non saranno più nella tua vita, ti può insegnare qualcosa di utile.

7. “Prometto di non consentire a nessuna situazione di togliermi in modo permanente il mio sorriso.”

Anche quando i tempi sono duri, prendi un momento di pausa e ricorda chi sei. Prenditi un momento per riflettere sulle cose che hanno un significato reale e duraturo nella tua vita.

Focalizzati su ciò che rende la tua vita più piacevole e ricca di significato, su ciò che hai conquistato e difeso con i denti. Nulla in questo mondo è più bello e potente di un sorriso che ha lottato tra le lacrime.

Chiunque può essere felice quando i tempi sono facili. Ci vuole una forte consapevolezza e una salda armonia interiore per sorridere in situazioni in cui ci sarebbe da piangere.

Non importa quanto tempo ci vuole, andrà meglio. Vai avanti. Le situazioni difficili alla fine ti renderanno più forte.

8. “Prometto di apprezzare e celebrare la mia vita.”

Troppe persone sopravvalutano quello che non sono e sottovalutano quello che sono. Non essere uno di loro. Prendi una boccata d’aria fresca. Il passato è dietro di te.

Concentrati su ciò che puoi fare oggi, non su ciò che avresti potuto o dovuto fare ieri. Ricorda, per tutto quello che hai perso, hai guadagnato qualcos’altro.

Apprezza quello che hai e chi sei oggi. La vita non deve essere perfetta per essere meravigliosa. Conta le tue benedizioni, non i tuoi problemi.

Non costa nulla essere positivi, e cambia le cose per il meglio. I tuoi pensieri sono sotto il tuo controllo, quindi fanne buon uso per dare alle tue azioni e alla tua vita un potente vantaggio.

La tua grande occasione. Le 101 lezioni che la vita mi ha insegnato per avere successo

9. “Prometto di usare le mie capacità per fare la differenza.”

Il modo più comune con cui le persone danno via il loro potere è pensare che non ne abbiano alcuno. Non fare questo.

Il mondo ha bisogno di te. In un mondo pieno di dubbi, è necessario il coraggio di sognare.

In un mondo pieno di rabbia, è necessario il coraggio di perdonare. In un mondo pieno di odio, è necessario il coraggio di amare.

In un mondo pieno di sfiducia, è necessario il coraggio di credere. E una volta che lo farai, ti accorgerai di avere quel potere che una volta pensavi ti mancasse.

10. “Prometto di dedicarmi alla mia crescita personale.”

Tutto ciò che vale la pena fare, vale la pena farlo bene. E l’eccellenza non è mai un caso.

E’ il risultato di alta focalizzazione, sforzo concentrato, direzione intelligente, esecuzione abile, e la visione di vedere gli ostacoli come opportunità.

E’ anche importante notare che l’eccellenza non può essere giudicata in termini assoluti, sulla base dei traguardi raggiunti o mancati, ma va valutata misurando la distanza percorsa dal punto in cui hai iniziato.

Tutto sta nell’essere diligente e fare progressi – si tratti di un passo avanti o di una lezione imparata, giorno dopo giorno.

11. “Prometto di abbracciare i cambiamenti che so essere per me necessari.”

La vita è un gioco di equilibrio tra lo stare fermi e il lasciarsi andare – tra il rimanere fermo e l’andare avanti.

Ci sforziamo di fare le scelte giuste, ma come facciamo a sapere quando è veramente il momento di dare una direzione diversa alle nostre vite? I segni non sono sempre facili da decifrare, ma ci sono e tu lo sai.

Le relazioni, il lavoro, e anche le città in cui viviamo hanno una data di scadenza. A volte ci aggrappiamo a ciò che non funziona per paura che non saremo in grado di adattarci ai cambiamenti necessari.

E così il risultato è sempre lo stesso: più dolore, frustrazione e rimpianti costanti. Cerca di essere più intelligente di tutto ciò. Abbraccia i cambiamenti che sai di aver bisogno di fare.