“Amatevi, ma non tramutate l’amore in un legame. Lasciate piuttosto che sia un mare in movimento tra le sponde opposte delle vostre anime. Colmate a vicenda le vostre coppe, ma non bevete da una stessa coppa. Scambiatevi il pane, ma non mangiate da un solo pane. Cantate e danzate insieme e insieme siate felici, ma fate in modo che ognuno di voi sia anche solo, come sono sole le corde di un liuto, sebbene vibrino alla stessa musica”.

– Khalil Gibran

E’ piuttosto comune rendere i nostri rapporti più complicati di quanto in realtà siano.

Ecco allora di seguito alcune considerazioni che potranno esserti di aiuto per rinsaldare e rilanciare le nostre relazioni.

1. Tutte le relazioni di succedono richiedono impegno.

Una relazione felice non accade per caso e non si mantiene in piedi da sola.

Le relazioni felici esistono e prosperano quando le parti coinvolte corrono il rischio di condividere ciò che sta accadendo nelle loro menti e nei cuori.

Una comunicazione aperta e l’onestà è la chiave di ogni relazione di successo.

2. Nei rapporti si ottiene ciò che si dà.

Se vuoi amore, dai amore.

Se desideri avere amici, comportati da amico.

Se vuoi essere capito, cercare di essere più comprensivo.

E’ una pratica semplice che funziona, nelle relazioni e nella vita.

3. Non dovresti lottare per avere un posto nella vita di qualcuno.

Non forzate mai gli altri a fare spazio per voi nella loro vita, perché se conoscono davvero il tuo valore, saranno loro a creare uno spazio per te.

4. C’è uno scopo per ogni incontro che fai nella vita.

Alcune persone ti metteranno alla prova, altre si approfitteranno di te, altre ancora ti insegneranno molto, ma soprattutto ognuna di loro tirerà fuori in un modo o nell’altro la parte migliore di te.

Impara a comprendere e ad accettare le differenze tra queste persone, e agisci di conseguenza.

5. Noi tutti cambiamo, e questo va bene.

Le nostre esigenze cambiano con il tempo.

Quando qualcuno dice: “Sei cambiato”, non sempre questo significa qualcosa di negativo.

Talvolta significa soltanto che hai smesso di vivere la tua vita a modo loro.

Non sentirti in colpa per questo motivo.

Invece, cerca di essere aperto e sincero, spiega come ti senti, e continua a fare ciò che nel tuo cuore sai essere giusto.

6. Sei in pieno controllo della tua felicità.

Se il tuo rapporto con te stesso non funziona, non aspettarti che le tue relazioni con gli altri vadano meglio.

Nessun altro in questo mondo può renderti felice.

La felicità è qualcosa che devi raggiungere da solo.

E devi creare la tua felicità prima di poterla condividere con qualcun altro.

Se ritieni che la colpa della tua infelicità sia del tuo partner, ti sbagli; inizia a guardare dentro te stesso per scoprire che cosa ti manca davvero.

7. Perdonare gli altri aiuta TE.

Perdonare non significa: “Mi sta bene quello che mi hai fatto”.

Significa invece: “Non ho intenzione di consentire che quello che mi hai fatto rovini la mia felicità per sempre”.

Ciò non significa che stai cancellando il passato o stai dimenticando quello che è successo.

Significa che stai lasciando andare via il risentimento e il dolore, significa che stai scegliendo di imparare da ciò che è accaduto e di andare avanti con la tua vita.

8. Non puoi cambiare le persone, possono soltanto cambiare da sole. 

Invece di cercare di cambiare gli altri, dai loro il tuo sostegno e sii da esempio.

Se qualcuno che ami ha dei comportamenti specifici che a te non piacciono e speri che le cose cambino nel corso del tempo, probabilmente questo non accadrà.

Se davvero vuoi che l’altro cambi, sii onesto e metti tutte le carte sul tavolo in modo che l’altra persona sappia ciò di cui tu hai davvero bisogno.

9. Le polemiche sono uno spreco di tempo.

Meno tempo trascorri a discutere con le persone che ti fanno male, più tempo avrai a disposizione per amare le persone che ti vogliono bene.

E se ti capita di trovarti a discutere con qualcuno che ami, non lasciare che la tua rabbia abbia la meglio.

Concediti del tempo per calmarti e poi pacatamente discuti la situazione.

10. Stai meglio senza alcune persone.

Quando inizi a compromettere te stesso e i tuoi valori morali a causa delle persone intorno a te, è probabilmente il momento di cambiare coloro che ti circondano.

Se qualcuno non ti tratta con gentilezza o ti spinge nella direzione sbagliata, cerca di avere abbastanza rispetto per te stesso per allontanarti da loro.

All’inizio certamente ne soffrirai, ma nel lungo termine starai certamente molto meglio.


11. I piccoli gesti di gentilezza sono quanto di più importante.

Onora i tuoi rapporti importanti in qualche modo ad ogni occasione possibile.

Ogni giorno hai la possibilità di rendere il tuo rapporto più dolce e più profondo, compiendo piccoli gesti per mostrare a chi vuoi bene il tuo apprezzamento e il tuo affetto.

Ricorda, regalare un sorriso a qualcuno può cambiare il mondo.

Forse non tutto il mondo, ma il loro mondo senz’altro sì.

La tua gentilezza e la tua gratitudine sono importanti.

12. Anche le migliori relazioni non durano per sempre.

Le persone non vivono per sempre.

Apprezza ciò che hai, chi ti ama e chi si preoccupa per te.

Non saprai mai quanto hanno significato per te fino al giorno in cui non ti saranno più accanto.

E ricorda, solo perché qualcosa non dura per sempre, non significa che non valga la pena darvi il massimo.