“Se vuoi rilassarti rapidamente, allora rallenta”.

Molte persone riescono a condurre una vita privata più o meno rilassata, ma quando sono sul lavoro tendono a stressarsi e a innervosirsi rapidamente, sopraffatti da scadenze, carichi di lavoro, tensioni e conflitti con colleghi e superiori.
Come riuscire allora a rimanere sereno e rilassato sul lavoro, mantenendoti in uno stato d’animo calmo e privo di tensioni anche in una condizione potenzialmente molto stressante?
Il primo passo consiste nel comprendere che tu hai il pieno controllo della tua giornata. Tu puoi creare la tua giornata lavorativa perfetta, devi semplicemente volerlo e darti da fare affinché ció si realizzi.
Ecco di seguito alcuni semplici consigli per riuscirci:

1. Fai di meno. 

È piuttosto difficile vivere una giornata rilassata a lavoro se hai una montagna di cose da fare. Prova invece a ridurre il numero di cose in cui impegnarti, selezionando al comtempo le attività e i progetti più rilevanti e significativi, quelli che avranno il maggiore impatto nel lungo termine.

2. Crea un rituale mattutino. 

E fai in modo che sia un rituale rilassante. Prova ad esempio ad alzarti presto, quando ancora tutti in casa dormono, e preparati una tazza di tè o di caffè: sorseggialo in silenzio, assaporandone ogni sorso, rimanendo rilassato e centrato nel presente.

3. Preparati il giorno precedente.

Pianifica il giorno precedente quale sarà il corso della tua giornata lavorativa per l’indomani. Individua in anticipo quali saranno le tre principali attività cui ti andrai a dedicare, preparati per meeting e riunioni che dovrai affrontare. Cerca di anticipare eventuali difficoltà che potrebbero presentarsi e dai il meglio per non farti trovare impreparato l’indomani.


4. Fai esercizio fisico al mattino. 
Vado a correre quasi ogni mattino ed è per me il modo migliore per iniziare la giornata. Fare sport, ginnastica o semplici esercizi di yoga al mattino, per poi abbandonarmi a una lunga doccia rigenerante, tutto ciò come di incanto mi rilassa, mi dona un profondo senso di benessere e il buon umore per affrontare al meglio la giornata.

5. Approfitta dei momenti di tranquillità. 

Per lavorare in piena tranquillità, un buon espediente è quello di recarsi in ufficio al mattino presto, quando ancora si è in pochi. Questo può rivelarsi un momento estremamente produttivo della giornata e, inoltre, ti consentirà con tutta probabilità di uscire prima e dedicare maggior tempo libero alla famiglia, agli amici e ai tuoi interessi.

6. Mantieni ordinato il tuo spazio di lavoro. 

Il caos sulla tua scrivania non ti aiuterà certo a rilassarti e a eliminare le distrazioni visive. Tieni sulla scrivania il minimo indispensabile per lavorare e magari una foto dei tuoi cari, eliminando tutto ciò che può disturbare la tua concentrazione.

7. Elimina le distrazioni. 

Questo significa anche e soprattutto spegnere telefoni e non sbirciare nei social network. Significa essenzialmente eliminare tutto ciò che potrebbe compromettere il tuo focus e farti saltare da un’attività all’altra.

8. Focalizzati sulle attività essenziali. 

Passa in rassegna tutto ciò che è in qualche modo finito dentro la tua vita e valuta ciò che non è realmente essenziale. Questo significa individuare le 4-5 cose fondamentali e che realmente contano nella tua vita, cercando di eliminare gradualmente tutto il resto.

9. Fai una cosa per volta. 

Ritengo che la concentrazione e la focalizzazione su ciò che facciamo rivestano un ruolo cruciale per essere produttivi e, al contempo, rimanere rilassati. Abbandona l’idea del multitasking e abbraccia l’obiettivo di dedicarti a una singola attività per volta.

10. Prenditi delle pause e fai stretching. 

Altrettanto fondamentale è prenderti delle pause di tanto in tanto. Alzati, fai stretching, bevi un bicchiere d’acqua, fai una passeggiata. Massaggiati le spalle, il collo, la testa. Ti aiuterà a rimanere rilassato nel corso della giornata.

11. Dedica il giusto tempo al pranzo. 

Non mangiare di fretta alla scrivania, magari ingozzandoti di schifezze. Prenditi il giusto tempo, pranzo in un luogo tranquillo e privilegia cibi sani e leggeri che ti aiuteranno a riprendere il lavoro più facilmente dopo la pausa.

12. Dedicati alla meditazione. 

Non è necessario avere un tappetino, incenso, o cose del genere. Semplicemente, siediti in modo confortevole, rilassati, chiudi gli occhi e focalizzati sul respiro. Seguire il tuo respiro mentre entra ed esce dal tuo corpo ti aiuterà a rimanere centrato e rilassato.

13. Impara a focalizzarti sul presente. 

Invece di arrovellarti nella preoccupazione di ciò che di negativo potrebbe accaderti in futuro e invece di rimpiangere o lamentarti di ciò che ti è accaduto in passato, prova a focalizzarti sul presente, su questo preciso momento e su ciò che stai facendo ora. Rimanere focalizzato sul presente, senza lasciarti prendere dalle distrazioni del passato e del futuro, ti aiuterà a mantenere al meglio uno stato di rilassamento e concentrazione.

14. Accetta che non tutto è sotto il tuo controllo.

Ci sarà sempre qualcosa che andrà storto, è inevitabile. Ciò che conta è il modo in cui reagiamo agli eventi che non possiamo controllare. Dobbiamo necessariamente concepire qualsiasi evento negativo come un dramma, qualcosa per cui arrabbiarci e stressarci? O forse possiamo invece accettare con serenità ciò che di negativo ci accade e prendere con calma e tranquillità le decisioni necessarie per affrontare al meglio la situazione?

Quando sei sopraffatto dagli eventi, prova a fare un passo indietro e ad osservare la realtà da una prospettiva più ampia: molto spesso ciò che ti opprime ora sarà invece, tra qualche mese, solo un pallido ricordo. Adoperati allora per eliminare ciò che non è essenziale e focalizzati su ciò che è davvero importante nel lungo termine.

Per quanto mi riguarda, la perfetta giornata lavorativa ricomprende molti dei consigli sopra elencati.

Ovviamente non è necessario metterli in pratica tutti nel corso della stessa giornata: in genere mi piace utilizzare una combinazione di strategie per assicurarmi che le mie giornate siano sufficientemente rilassate.

Prova a seguire uno o più di questi consigli e individua quelli che sono per te più efficaci.