Stai cercando di coltivare una nuova abitudine?

Hai difficoltà ad integrare questa nuova abitudine nella tua quotidianità?

Le nostre abitudini determinano la qualità della nostra vita; l’abilità di renderle parte integrante delle nostre giornate è l’aspetto più arduo per coloro che cercano di migliorarsi giorno per giorno.

Ecco alcune delle “buone” abitudini che sono riuscito ad adottare nel corso degli ultimi anni, non senza fatica e momenti di incertezza:

– Meditare ogni giorno
– Fare sport almeno 4 volte a settimana
– Leggere un libro a settimana
– Svegliarmi presto al mattino
– Adottare una dieta vegetariana
– Bere almeno 2 litri di acqua ogni giorno
– Smettere di fumare

La difficoltà di adottare delle nuove abitudini risiede non tanto nel “dare avvio” ad esse, quanto piuttosto nello stabilizzarle e renderle ben salde, farne cioé parte intergrante della nostra quotidianità.

Come riuscirci? Ecco 5 semplici suggerimenti pratici che personalmente mi sono stati d’aiuto nell’adottare consapevolmente i comportamenti necessari per rendere una nuova abiutdine parte integrante delle mie giornate.

1) Comprendi per quale motivo vuoi adottare questa abitudine

Perché vuoi coltivare questa abitudine e quali benefici pensi possa portarti?

Quando ho cercato di adottare l’abitudine di meditare ogni giorno, non sono riuscito a metterla in pratica veramente fino a quando non ho chiarito a me stesso quale fosse l’obiettivo che mi stavo prefiggendo.

In quell’occasione il mio obiettivo era quello di rendere la mia mente più serena e lucida, sgombra da pensieri. Solo nel momento in cui questo obiettivo è diventato a me chiaro ho compreso che ero sulla strada giusta per fare della meditazione una pratica quotidiana.

Vuoi diventare vegetariano? Chiarisci a te stesso il perché. Questo ti consentirà di avere ben presente le ragioni per cui vuoi fare questo passo (ad esempio perché non vuoi che vengano uccisi degli animali per cibarti) e a tenerle bene a mente ogni giorno, con minori probabilità di ritornare sulle tue scelte.

Prova allora a identificare i principali motivi per cui desideri coltivare una nuova abitudine. Pensa a come questa abitudine ti aiuterà a sviluppare la tua personalità o il tuo stile di vita in modo più aderente ai tuoi valori e ai tuoi princìpi.

Pensa a cosa può darti questa abitudine che nessuna altra cosa potrà darti. Tieni sempre ben presenti i tuoi motivi.

2) Prova la nuova abitudine per 21 giorni

Quando è il momento di provare ad adottare una nuova abitudine, molti di noi sono spaventati o sopraffatti dall’idea che questo cambiamento durerà per sempre. Vuoi smettere di fumare, ma il pensiero di non dover più toccare una sigaretta per il resto della tua vita ti atterrisce e allora sin dall’inizio desisti dal tentativo di smettere, anche se sei consapevole che sarebbe la scelta giusta.

Prova allora ad adottare una prospettiva differente. Prova a impegnarti ad adottare la nuova abitudine soltanto per i prossimi 21 giorni. Sembra uno sforzo ragionevole, no? Pensare di dover smettere di fumare per 21 giorni risulta molto più agevole dell’idea di doverlo fare per tutta la vita.

Se ci rapportiamo ai 21 giorni, la sfida di adottare la nuova abitudine risulta molto meno impegnativa e sfidante. Inizia a dire a te stesso “Hey, se sono solo 21 giorni posso riuscirci”.

I 21 giorni ti consentiranno di darti il giusto slancio per mettere in pratica la nuova abitudine, apprezzarne i benefici e iniziare a rinsaldarla nella tua quotidianità.

Ma perché 21 giorni? Alcune ricerche sostengono che 21giorni è il lasso di tempo necessario per creare una nuova abitudine o eliminarne una vecchia.

Inoltre, focalizzandoti su un intervalllo di tempo relativamente breve, potrai concentrare i tuoi sforzi per mettere in pratica la nuova abitudine. E la bella sorpresa è che dopo aver coltivato con successo la nuova abitudine per 21 giorni, all’improvviso sarà molto più facile continuare a metterla in pratica.

Se alla fine dei 21 giorni l’abitudine che hai provato ti piace e ti rendi conto che ti sta arrecando dei benefici, puoi continuare a metterla in pratica, altrimenti puoi sempre lasciarla perdere e concentrarti su altre abitudini.

3) Integra la nuova abitudine nella tua agenda

Fai in modo di inserire la nuova abitudine nella pianificazione delle tua attività. Se non includi la nuova abitudine nella tua agenda, sarà molto probabile che non riuscirai a dedicarle il tempo che ti eri ripromesso e, inevitabilmente, te ne dimenticherai, rimandandola magari al giorno successivo. E così via, fino a farla cadere completamente nel dimenticatoio.

Vuoi fare sport ogni giorno? Individua ogni settimana in anticipo quali saranno gli orari in cui ti dedicherai all’attività fisica, fisssandoli nel tuo calendario come se si trattasse di un appuntamento. E in effetti lo è: si tratta di un appuntamento con te stesso!

Se la nuova abitudine è pianificata nel tuo calendario o nella tua agenda, certamente non te ne dimenticherai e saprai già che una parte della tua giornata sarà dedicata ad essa.

4) Individua in anticipo cosa potrebbe andare storto

Se stai cercando di coltivare una certa abitudine per la prima volta, è possibile che le cose vadano male. Troppe cose (e troppi imprevisti) accadono ogni giorno perché tutto possa avvenire sempre secondo i piani. La chiave è prevenire questi inconvenienti e trovare delle alternative in anticipo in modo da poter immediatamente avere a portata di mano la soluzione quando questi imprevisti si presentano.

Immaginiamo ad esempio che tu voglia adottare l’abitudine di andare a correre ogni mattina. Un potenziale ostacolo al riguardo è certamente rappresentato dalle giornate di pioggia. Cosa fare in merito? Non andare a correre quando piove con il rischio di trovare poi una scusa diversa il giorno successivo? Oppure è possibile trovare delle alternative?

Prova allora a pensare a come potresti sostituire gli allenamenti della corsa in caso di pioggia. Magari potresti fare della ginnastica a casa o andare in palestra a correre su un tapi-roulant? 

Se ti ingegni nulla può fermarti e la tua abitudine manterrà lo slancio necessario.

5) Tieni traccia delle tue abitudini

Monitora le tue abitudini! Quando tieni traccia delle tue abitudini, sei più motivato a rimanere in pista, ti senti molto più responsabilizzato.

Oltre alle tante applicazioni on line che puoi utilizzare per monitorare le tue abitudini, il metodo più semplice rimane il tradizionale strumento della carta e della penna.

Disegna un semplice schema con i 21 giorni durante i quali intendi coltivare la tua nuova abitudine. Dopodiché, per ogni giorno che avrai messo in pratica la nuova abitudine, traccia un segno di spunta accanto al giorno che hai superato con successo.
Pian piano che i segni di spunta aumenteranno, sarai ispirato a continuare con i tuoi progressi, e prima di rendertene conto l’abitudine sarà già parte della tua routine!