Hai mai avuto una di quelle giornate in cui sembra che tu non abbia nemmeno un minuto per fermarti, rilassarti e riprendere fiato?

Una giornata in cui sei talmente occupato da non renderti minimamente conto di quanto accade intorno a te?

Tutto scorre in modo frenetico e improvvisamente realizzi che non stai neppure respirando bene, lo stress sembra amplificare la tua tensione.

Alcune giornate sembrano scorrere in modo agevole, ma in molte altre sembra impossibile anche riuscirsi a prendere una breve pausa.

Durante queste giornate, allora, invece di provare a ritagliarti una serata, un’ora, o anche 15 minuti per rilassarti, perché non cerchi di prenderti 6 secondi?

Si, esatto… 6 secondi. Questo è tutto il tempo di cui hai bisogno per fare un profondo e completo respiro in grado di rilassarti. In 2 secondi il respiro entra nel tuo corpo attraverso il naso, mentre 4 secondi sono necessari per espirare attraverso la bocca.

Proprio ora, ti chiedo di dedicarmi 12 secondi per un piccolo esperimento. Alla fine di questa frase che stai leggendo, prova a fare un respiro rilassante… 2 secondi dentro e 4 secondi fuori. Esatto. Ora fanne un altro alla fine di questa frase.

Come probabilmente hai potuto notare, persino un breve lasso di tempo – 6 secondi – può essere sufficiente al tuo corpo e alla tua mente per rilassarsi. Aiuta il tuo cuore a rallentare. Consente di far scivolare via un po’ di stress.
 Ora, come puoi fare per concederti dei respiri rilassanti anche durante i tuoi giorni più impegnativi in cui non sembri avere tempo per nulla, perché tutto scorre in modo troppo frenetico? La risposta è semplice, basta cercare di associare ciascuno di quei respiri profondi e rilassanti ad una delle attività che in modo ripetitivo sei portato a compiere nel corso della giornata.

Per esempio, immaginiamo che tu sia una segretaria. Ogni qualvolta il telefono squilla, fai un respiro lento (6 secondi) e profondo prima di rispondere. (6 secondi è a malapena l’intervallo di tempo prima dello squillo successivo, per cui nessuno si accorgerà che stai prendendo del tempo per te.)

Sei un ragioniere o un geometra? Fai un respiro profondo ogni volta che usi la calcolatrice. Scrivi un blog? Fai un respiro profondo ogni volta che stai scrivendo e salvi il documento. Sei un insegnante? Fai un respiro profondo ogni volta che suona la campanella. Sei un autista? Un respiro profondo ad ogni semaforo rosso. E così via!

Utilizza la fantasia e trova nel tuo lavoro quotidiano un elemento ripetitivo cui associare un bel respiro profondo e rilassante, provaci!

Related Post