“Pensi di avere un limite, così provi a toccare questo limite. Accade qualcosa. Immediatamente riesci a correre un po’ più forte. Grazie al potere della tua mente, alla tua determinazione, al tuo istinto e grazie all’esperienza, puoi volare molto in alto.” – Ayrton Senna

A volte, quando si tratta di superare i nostri limiti e raggiungere degli obiettivi particolarmente sfidanti, l’ostacolo principale siamo proprio noi stessi.

Abbiamo una capacità straordinaria di raccontarci delle storie, e le storie più importanti che ci raccontiamo sono quelle che riguardano noi stessi.

C’è una differenza profonda tra le abilità e le competenze che non abbiamo ancora sviluppato e le limitazioni che ci imponiamo da soli attraverso le sensazioni di paura e di incertezza.

Sei in grado di distinguere la differenza tra un limite autentico e reale (e molto spesso temporaneo) e le storie che invece continui a raccontare a te stesso?

Come puoi riuscire a liberarti dei limiti che ti auto-imponi e a raggiungere gli obiettivi che ti sei prefisso?

Ecco di seguito otto passi per riuscirci:

1. Smetti di dare troppo peso all’opinione degli altri.

Lungo il tuo cammino troverai un mucchio di persone sempre pronte a dirti che “non potrai farcela”.

“Sei troppo giovane”, “troppo vecchio”, “non hai soldi”, “è troppo difficile per te”, e così via: ignora tutte queste voci, perché non sono altro che scuse che gli altri frappongono tra se stesse e i propri sogni.

Quando le tue convinzioni sono troppo condizionate dal pensiero altrui finisci per costruirti dei limiti mentali che ti impediscono di guardare oltre l’ostacolo e focalizzarti sul successo.

Ascolta sempre le opinioni e i consigli di chi ti è vicino, ma non cadere nell’errore di dare potere a ciò che pensano gli altri quando provano a scoraggiarti e ad allontanarti dai tuoi sogni.

Invece, circondati di persone in grado di sostenerti nelle tue imprese e sempre pronte ad aiutarti e incoraggiarti.

2. Rimani in contatto con le tue motivazioni.

Per poter utilizzare al meglio le tue capacità e sfruttare pienamente le tue risorse, è necessario che tu rimanga costantemente connesso con ciò che ti motiva e ti spinge all’azione.

Per riuscirci, adotta l’abitudine di domandarti regolarmente:
– Cosa rende la mia vita significativa?
– Qual è il mio scopo?
– Cosa mi dona gioia?

Quando ti poni queste domande, verifica la corrispondenza tra le tue risposte e la realtà in cui ti trovi.

Quali sono i progressi che devi compiere affinché ci sia una correlazione profonda tra i tuoi obiettivi, le tue motivazioni e le tue azioni quotidiane?

Crescita Personale: Tra Desiderio E Accettazione, Come Godersi Il Percorso

3. Accetta il disagio.

Spingere sull’acceleratore per raggiungere i tuoi obiettivi può portarti a sperimentare sensazioni di disagio, paura e incertezza.

Va bene così, questa è la strada.

Evitare le sensazioni di disagio perché non vuoi sentirti vulnerabile o perché temi di ricevere rifiuti significa semplicemente negare a te stesso l’opportunità di avere successo.

“Il tuo cervello è programmato per cercare condizioni di sicurezza, agio e stabilità. Fin quando respiri, sei vivo e in salute, per il tuo cervello vuol dire che è tutto a posto e che non c’è nulla da cambiare.

Soltanto quando sarai disposto ad accettare la sensazione associata allo sfidare te stesso e al prendere dei rischi, la paura di provare disagio e insicurezza si dissolverà come d’incanto, spingendoti oltre i tuoi limiti.

4. Alimenta la sicurezza in te stesso.

Inizia a stabilire piccoli obiettivi e semplici azioni per avvicinarti al traguardo che ti sei prefissato.

Lungo il percorso, non dimenticare di celebrare i piccoli grandi successi che ti avvicinano al tuo obiettivo principale.

Impara a riconoscere i tuoi meriti, a darti un’ideale pacca sulla spalla e a prenderti del tempo per gioire dei tuoi progressi e premiare gli sforzi che hai compiuto per superare i limiti che ti eri auto imposto.

Celebrare anche le piccole vittorie è un momento critico lungo il percorso verso il successo, perché ti consente di mantenere alto l’entusiasmo e rimanere concentrato e fiducioso verso l’obiettivo finale.

5. Chiedi aiuto.

Per alimentare la fiducia necessaria per superare i tuoi limiti, potresti aver bisogno di una prospettiva esterna, di un coach o dell’esperienza di qualcuno che ha già raggiunto il traguardo che ti sei prefissato.

Non aver timore di chiedere aiuto a coloro che ritieni possano fornirti un prezioso supporto lungo il tuo cammino verso il successo. Rimani umile, aperto e pronto ad accogliere preziosi suggerimenti.

Potresti trovare utile anche creare una piccola comunità di persone che crede nelle tue capacità e che è in grado di fornirti indicazioni e sostegno per il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Gruppi di questo tipo possono essere di immenso aiuto per te nello sforzo di mantenere focalizzata l’attenzione e ricevere continuo supporto anche in momenti di stress, tensione e difficoltà.

Sta’ zitto, smettila di lamentarti e datti una mossa. Un’approccio fuori dal comune per avere una vita migliore

6. Imita chi ci è già riuscito.

Alcune persone consigliano di “faking it until you make it”, ovvero di fingere di essere capaci e fingere di avere fiducia nelle proprie capacità fin quando tali capacità e tale fiducia non si acquisiscono per davvero.

Consiglio ancor più efficace, a mio avviso, è quello di individuare un modello, qualcuno che ha già raggiunto gli obiettivi che tu persegui, e adottare comportamenti volti a imitare le azioni e i passi fondamentali compiuti dal tuo modello per raggiungere il successo.

Immaginiamo che tu voglia diventare un campione di salto in alto. Osserva attentamente ciò che fanno i recordman di questa specialità, i movimenti che compiono nella fase di rincorsa, la torsione che effettuano al momento dello stacco, e così via. Informati sulla disciplina di allenamento che seguono, qual è la loro alimentazione, e via dicendo.

Prova a mettere in pratica ciò che osservi, ovviamente adattondolo al tuo stile, ma tenendo sempre a mente e cercando di replicare tutte le abitudini, le azioni e i comportamenti che rendono quel campione tale.

7. Impara dalle sconfitte.

Quando compi dei passi importanti con l’obiettivo di superare i tuoi limiti, è estremamente probabile che andrai incontro a cadute, fallimenti e delusioni.

E’ del tutto normale, anzi inevitabile e necessario.

Inevitabile perché ti stai avventurando in territori sconosciuti e inesplorati, a volte pieni di insidie ma che ti porteranno sempre più vicino al tuo obiettivo.

Necessario perché soltanto attraverso i fallimenti avrai la possibilità di apprendere le lezioni fondamentali per proseguire lungo il tuo viaggio verso il successo.

Quando cadi, quando sbagli, quando fallisci, non ti preoccupare, ma sorridi: hai soltanto compiuto un altro passo cruciale per raggiungere il tuo obiettivo.

Scrollati la polvere di dosso e riparti con rinnovata fiducia.

8. Ritagliati del tempo per te stesso.

Quanto ti stai impegnando e stai lavorando sodo per raggiungere i traguardi che ti sei prefissato, non devi mai dimenticare di prenderti dei momenti per dedicarti al riposo e alla riflessione.

Il percorso verso il successo è infatti costituito da tanti piccoli scatti: se non ti ritagliassi dei periodi di pausa, l’impegno e la fatica diventerebbero impossibili da gestire e ne saresti sopraffatto.

Inoltre, creando un tuo “spazio mentale”, sarai in grado di sfruttare al meglio la tua energia creativa per escogitare soluzioni efficaci alle sfide che stai affrontando.