Non so voi, ma quando sono di cattivo umore, il disordine in casa non sortisce altro effetto che peggiorare il mio stato d’animo.

Per esempio, se rientro a casa stanco e nervoso provo un sottile piacere nel lanciare la giacca sulla sedia o sul divano e lasciarla lì, senza curarmi di appenderla nell’armadio, ma quando poi più tardi mi ritrovo la giacca proprio lì dove vorrei sedermi e rilassarmi, allora il mio pessimo umore non fa altro che peggiorare. Il disordine ed il caos, insomma, mi fanno stare peggio. (Per non parlare del fastidio che il mio comportamento può dare ad altri).

Al contrario, un ambiente ordinato e sereno è in grado di trasmettermi tranquillità e migliorare in modo significativo il mio stato d’animo. L’ordine esterno conduce ad una calma interiore. Quindi anche quando mi sento depresso, stanco o nervoso, mi sforzo di mantenere in ordine l’ambiente circostante per aiutare a risollevare il mio stato d’animo.

Ecco allora nove semplici e rapidi consigli per mantenere la tua casa in ordine. Ne beneficerà anche il tuo umore!

1. Rifai il letto.

2. Riponi i vesti sporchi nel cestino della biancheria.

3. Appendi gli asciugamani.

4. Non lasciare in giro riviste e giornali.

5. Dopo aver preso ciò che ti serve, richiudi tutti i cassetti, le porte degli armadi e gli sportelli.

6. Quando prendi la posta dalle cassetta delle lettere, aprila subito, getta in un cestino le pubblicità e riponi in un cassetto la corrispondenza che devi conservare.

7. Riponi i piatti sporchi nella lavapiatti o nel lavandino.

8. Ricicla ciò che utilizzi. Quando stai per gettare qualcosa, pensa se puoi riutilizzarla per altri scopi. Fai la raccolta differenziata.

9. Tieni sempre un busta o un sacco dove riporre le cose che non utilizzi più. Potrai regalarle ad un amico o a chi ne ha bisogno.

Ho dimenticato qualcosa? Ci sono altri consigli che volete condividere?