Credo che per esperienza diretta ciascuno di noi sappia bene cosa significhi iniziare la giornata di ottimo umore: anche il resto della giornata sarà con tutta probabilità all’insegna della positività e dell’entusiasmo.

Una giornata che inizia con il piede giusto pone insomma le basi per un giorno magnifico.

Allo stesso modo, tuttavia, alcune giornate non iniziano con il migliore degli umori: forse non si è dormito bene, i pensieri ci hanno tenuto svegli oppure il cielo grigio e piovoso del mattino non ci sprona ad alzarci dal letto.

Cosa fare in questi casi? Arrenderci e trascorrere una giornata con l’umore a terra e l’energia al minimo?

Assolutamente no: indipendentemente dallo stato d’animo con cui ti sei alzato al mattino, c’è sempre qualcosa che puoi fare per rimettere in sesto in tuo umore e dare rinnovato slancio alla tua giornata.

Ecco 3 tattiche per riuscirci:

1. Apprezza ciò che hai.

Questa è la mossa più semplice e immediata che in genere metto in pratica per tirarmi su di morale quando ho l’umore a terra.

Mi prendo un paio di minuti e mi metto a sedere in silenzio.

Dico a me stesso: d’accordo, il mio stato d’animo ora non è dei migliori, ma di cosa posso essere grato e riconoscente oggi?

La mia famiglia.

La mia salute.

I miei amici.

Il mio lavoro.

Avere un tetto sopra la mia testa.

Queste sono le cose che solitamente mi vengono in mente quando faccio questo esercizio.

Questi semplici pensieri aprono la mia mente. Mi aiutano a distogliere i miei pensieri dalla negatività.

E gradualmente riesco a guardarmi attorno e ad individuare mille altre infinite meraviglie per le quali essere grato: il sole splendente, il sorriso di mio figlio, i fiori nel giardino, il vento che sfiora il mio volto.

Mi prendo tutto il tempo di cui ho bisogno per apprezzare in pieno tutto ciò che rende meravigliosa la mia vita.

Questo contribuisce a cambiare il mio umore, rendendolo migliore, più gioioso, caldo e aperto.

2. Comportati come se fossi di buon umore.

Indubbiamente il nostro stato d’animo, i nostri pensieri e le nostre emozioni hanno un effetto sul modo in cui ci comportiamo. La tristezza ci porta ad agire con poco entusiasmo, così come la gioia ci spinge ad essere attivi, positivi e intraprendenti.

Ma è vero anche il contrario: se vuoi essere allegro e di buon umore prova a comportarti come se lo fossi davvero. Sorridi, canticchia, balla e mostrati positivo!

Non si tratta di auto-ingannarti: semplicemente, adottare una prospettiva di positività e agire come se davvero fossi di buon umore può aiutarti a innescare una spirale virtuosa in grado di modellare le lenti con cui guardi il mondo e trasferirti una sensazione di entusiasmo e allegria.

Tutto sta a cominciare con il piede giusto: allora “fingi” di essere di buon umore finché non lo sarai per davvero!

La gioia di vivere pericolosamente. Come trasformare l’incertezza in una risorsa

3. Fai un complimento sincero a qualcuno.

Questa è una tattica simpatica che uso piuttosto spesso e che contribuisce a tirare su di morale non solo me stesso, ma anche chi ho vicino.

Guardati intorno e individua qualcuno che recentemente ha fatto qualcosa di buono, come portare a termine un progetto, raggiungere un obiettivo o aiutare chi era in difficoltà.

Vai da questa persona e rivolgile in maniera sentita e genuina i tuoi più sinceri complimenti. Falla sentire una persona di valore, falle percepire il tuo apprezzamento.

Questa persona sarà profondamente felice. Ma anche tu ti sentirai bene con te stesso e percepirai, assorbendole, le sensazioni positive che sta provando.