Con quale criterio fai la tua scelta quando ti ritrovi di fronte a un bivio?

Come decidi quando le possibilità di fronte a te sembrano tutte sullo stesso piano? Entri in crisi anche tu?

Come è possibile riuscire ad adottare una scelta e a prendere una decisione senza che le diverse alternative di fronte a noi ci facciano cadere nel panico e finiscano per bloccarci?

Di seguito puoi trovare alcuni consigli che personalmente mi aiutano ad assumere un atteggiamento fluido e a districarmi nel groviglio di decisioni che ogni giorno siamo chiamati a prendere, senza ritrovarmi bloccato o paralizzato dalla paura di sbagliare.

Vediamoli insieme:

1) Lascia perdere la perfezione.

Non faremo mai la scelta perfetta, e allora perché arrovellarci il cervello? L’aspettativa di adottare la decisione perfetta è proprio ciò che ci paralizza nel momento in cui dobbiamo fare una scelta. Iniziamo allora con l’abbandonare l’idea che la nostra decisione debba necessariamente essere sempre la migliore in assoluto.

2) Raccogli le informazioni di cui hai bisogno.

Cerca di avere il quadro della situazione più chiaro possibile, raccogli informazioni e ascolta le opinioni altrui.

Ma senza esagerare. L’obiettivo e’ avere a disposizione gli elementi necessari per decidere, non sovraccaricarti di informazioni. L’eccesso di dati ti creerebbe soltanto confusione.

3) Prova… e sbaglia.

Se non hai a disposizione abbastanza informazioni per decidere – e in genere questo è il caso – semplicemente buttati e scegli. Prendi semplicemente una decisione e metti da parte l’idea di dover fare necessariamente la scelta giusta.

Una volta presa la decisione, qualunque essa sia, osservane gli effetti per un pò. Quali risultati ti sta portando? Questa scelta ti sta fornendo ulteriori informazioni utili?

In tale prospettiva, le decisioni non sono altro che esperimenti attraverso cui osservare gli effetti delle nostre scelte. I risultati ottenuti non mi piacciono o non mi soddisfano appieno? Allora posso aggiustare il tiro, fare delle correzioni, adottare ulteriori accorgimenti. Posso anche tornare sulla scelta fatta e seguire un’altra via.

Insomma scegliere significa tentare, vedere come va la prova, valutarne gli effetti e, in base ai riscontri ottenuti, intervenire per migliorare i risultati.

4) Ascolta l’istinto.

Se non hai a disposizione sufficienti informazioni e ti senti bloccato, paralizzato dall’indecisione, ignora le tue preoccupazioni e semplicemente fai una scelta. Come riuscire a decidere in questi casi? Segui il tuo istinto, cerca di ascoltare cosa ti suggerisce il tuo intuito.

Il tuo subconscio è in grado di elaborare innumerevoli informazioni di cui tu potresti non avere piena consapevolezza e che sono invece importanti nel processo decisionale. Impara a fidarti di te stesso e delle tue intuizioni, gran parte delle volte ti porteranno sulla giusta strada.

5) Lascia andare le preoccupazioni.

Se con la pratica riuscirai a seguire i semplici consigli finora indicati, capirai come in fondo ci sia ben poco di cui preoccuparsi. Non è necessario che tu sia perfetto e nella stragrande maggioranza dei casi prendere una decisione sbagliata non è poi la fine del mondo.

Meglio agire e poi correggersi piuttosto che rimanere passivi. Ogni errore sara’ un prezioso insegnamento. Allora non preoccuparti. Scegli e basta.

6) Fai pratica e segui il flusso.

Diventerà più agevole per te prendere le tue decisioni man mano che accantonerai l’idea della perfezione, lascerai andare le preoccupazioni e vedrai le scelte come dei veri e propri esperimenti da cui trarre degli insegnamenti per le mosse e le decisioni future.

Imparerai gradualmente a decidere meglio, più rapidamente e utilizzando maggiormente il tuo intuito. Rapidamente sarai in grado di farlo in modo inconscio e automatico.

Fare delle scelte e prendere delle decisioni è qualcosa che siamo chiamati a fare decine di volte ogni giorno.

Non deve trattarsi di qualcosa che ci blocca o ci fa precipitare nel panico. La scelta è parte dell’esistenza, cosa decidiamo è espressione della nostra individualita’.

Impara a vedere le scelte come opportunità per apprendere e continuare a crescere, senza paura.