Quando qualcuno ci fa arrabbiare, questo è spesso dovuto al fatto che non si sta comportando in base alle nostre aspettative.

La nostra frustrazione, dunque, deriva non dal comportamento altrui in sé, ma dal fatto che questo comportamento diverge dalle nostre attese.

Non lasciarti trasportare.

La calma è un come un superpotere: ti consente di rimanere lucido, prendere decisioni in modo razionale e agire con consapevolezza.

Come esseri umani, tutti abbiamo un’idea nella nostra testa su come dovrebbero essere le cose, e purtroppo questo è ciò che spesso complica maggiormente le nostre relazioni.

Siamo tutti frustrati quando le cose non vanno come ci aspettiamo e le persone non si comportano come vorremmo.

Ci aspettiamo che i nostri coniugi e i nostri figli agiscano in un certo modo, che i nostri amici siano gentili e simpatici, che gli estranei siano meno difficili, e così via.

E quando la realtà ci colpisce, e tutti sembrano fare l’opposto di ciò che noi vogliamo che facciano, ecco che reagiamo in modo eccessivo – rabbia, frustrazione, stress, discussioni, pianti, ecc.

Quindi cosa possiamo fare al riguardo?

In amore vince chi ama

Respira…

Non puoi controllare come si comportano le altre persone. Non puoi controllare tutto ciò che ti succede.

Quello che puoi controllare è come tu rispondi a tutto questo.

Nella tua risposta è il tuo potere.

Quando senti che stai per esplodere, fai un lungo respiro profondo.

La respirazione profonda rilascia la tensione, calma le nostre reazioni di lotta o di fuga e ci consente di calmare i nostri nervi ansiosi, così da consentirci di scegliere risposte più oculate e costruttive, indipendentemente dalla situazione.

Quindi, ad esempio, fai del tuo meglio per inspirare ed espirare la prossima volta che un altro automobilista ti taglia la strada.

Non c’è dubbio che può farci andare fuori di testa non ottenere ciò che ci aspettiamo dalle persone, soprattutto quando sono scortesi e difficili.

Ma provare a cambiare l’immutabile, volere che gli altri siano esattamente come vogliamo che siano, semplicemente non funziona.

L’alternativa, tuttavia, è impensabile per la maggior parte di noi: respirare, lasciare andare, dare l’esempio e accettare le persone anche quando ci irritano.

Ecco l’atteggiamento che puoi iniziare a coltivare e sostenere:

• Respira profondamente e spesso.
• Ricorda a te stesso che non puoi controllare gli altri.
• Ricorda a te stesso che le altre persone possono gestire le loro vite come preferiscono.
• Non prendere il loro comportamento sul personale.
• Vedi quanto di buono c’è in loro.
• Lascia andare le aspettative che hai sugli altri: causano soltanto frustrazioni, discussioni e attacchi di rabbia inutili.
• Ricorda che quando gli altri si comportano in modo scortese, spesso stanno attraversando un momento difficile di cui non sai nulla. Dai loro empatia, amore e spazio.

“Essere” in questo modo richiede pratica, ma ne vale la pena. Ti rende meno frustrato, ti aiuta a essere più attento, migliora le tue relazioni, abbassa il tuo stress e ti permette di rendere il mondo un posto un po’ più pacifico.

Modi intelligenti per rimanere calmi

Se sei pronto a provare più pace e meno angoscia interiore, ecco alcuni metodi che puoi provare a mettere in pratica per rimanere calmo e concentrato, anche quando quelli intorno a te non riescono a contenersi.

Questi principi rafforzano i punti di cui sopra, e quando pratichi costantemente questi principi, il mondo dentro di te e intorno a te diventa molto più facile da affrontare.

Facciamo pratica, insieme …

1. Prendi una pausa.

Non immaginare il peggio quando ti capita un piccolo dramma. Quando qualcuno si comporta in modo irrazionale, non seguirlo nella sua traiettoria incontrollata.

Invece, prenditi pausa. Fai un respiro profondo…

A volte le persone buone si comportano male sotto stress. Non è vero?

Quando ti fermi, ti concedi lo spazio per raccogliere i tuoi pensieri e permetti anche all’altra persona di fare un respiro profondo con te.

Nella maggior parte dei casi, quel tempo e quello spazio in più sono tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

2. Rispetta le differenze delle persone.

Impara a rispettare le opinioni degli altri.

Solo perché qualcuno la pensa diversamente non significa che abbia torto. Ci sono molte strade per ciò che è giusto in questo mondo. Ognuno ha diritto alla propria opinione.

Quindi scegli saggiamente le tue battaglie. E accetta semplicemente di non essere d’accordo a volte.

È assolutamente possibile essere in sintonia ed apprezzare la compagnia di qualcuno con cui non si è completamente d’accordo.

Quando ci si impegna a parlare con rispetto ed apertura mentale quando si è in disaccordo, entrambe le parti possono rimanere calme e andare avanti, piacevolmente.

3. Sii compassionevole.

Nella frenesia del mondo di oggi le persone tendono ad essere preoccupate, spaventate, ferite e distratte da tutto.

La parola compassione significa “soffrire con”. Quando riesci a metterti nei panni dell’altra persona le riesci a trasmettere la tua vicinanza, senza esercitare ulteriore pressione.

Ricorda, non sappiamo mai cosa sta realmente accadendo nella vita di qualcuno. Quando interagisci con gli altri in ambienti stressanti, fallo con l’intenzione di essere di supporto lasciando da parte le aspettative, i giudizi e i tuoi bisogni.

4. Allarga la prospettiva.

Tutti si arrabbiano e talvolta perdono la calma. Ricorda a te stesso che siamo tutti molto simili.

Quando ti sorprendi a giudicare, aggiungi “come me ogni tanto” alla fine di una frase. Per esempio:
○ Quella persona è brontolona, proprio come me a volte.
○ È così dannatamente impaziente, proprio come me a volte.
○ Lei è scortese, proprio come me a volte.
○ eccetera.

Scegli di lasciare andare le cose. Lascia gli altri fuori dai guai. Prendi la strada principale oggi.

A tu per tu con la paura. Vincere le proprie paure per imparare ad amare

5. Non prendere sul personale il comportamento degli altri.

Se hai la tendenza a prendere tutto sul personale, avrai motivo di sentirti offeso per il resto della tua vita.

E non c’è motivo di farlo.

Raramente le persone agiscono con l’intenzione di farti un torto, semplicemente agiscono nel proprio interesse.

Non sei in grado di controllare tutte le cose che le persone ti dicono e ti fanno, ma puoi decidere di non esserne sopraffatto.

Prendi questa decisione per te stesso oggi.

Lascia andare! Seriamente, si crea una libertà infinita quando ti distacchi dalle convinzioni e dai comportamenti altrui.

Il modo in cui le persone ti trattano è il loro problema, il modo in cui reagisci è il tuo.

Tutti si comportano in base a come si sentono dentro. Alcune persone non imparano mai come affrontare in modo efficace le loro emozioni stressanti.

Quando qualcuno si comporta in modo odioso, è fondamentale che tu rimanga calmo, indipendentemente da cosa accade.

Non permettere ad altre persone di buttarti fuori dal tuo centro di equilibrio.

Fai quello che serve per rimanere calmo e affrontare la situazione. È lì che risiede il tuo più grande potere .

6. Parla meno e impara ad apprezzare il silenzio.

Non entrare in una discussione inutile solo perché ti senti a disagio nel silenzio. Non dire cose di cui ti pentirai cinque minuti dopo solo per riempire i timpani di rumore.

La rabbia e la frustrazione iniziano internamente. Hai la capacità di scegliere la tua risposta al disagio del momento.

Inspira. Espira. Un momento di silenzio in un momento di rabbia, può salvarti da infiniti momenti di rimpianto.

A dire il vero, sei spesso più efficace e influente in una discussione quando sei più silenzioso.

Gli altri non si aspettano mai il silenzio. Si aspettano urla, drammi, difese, attacchi e così via. Si aspettano di saltare sul ring e combattere. Sono pronti a difendersi con commenti furbi e taglienti. Ma il tuo silenzio consapevole? Questo può davvero disarmarli.

7. Crea un rituale mattutino con cui iniziare bene la giornata.

Non iniziare di fretta la giornata controllando il telefono o l’email. Non metterti in uno stato mentale stressante che non ti consente di gestire positivamente la negatività delle altre persone.

Crea tempo e spazio per un rituale mattutino sereno e focalizzato.

Ecco un esempio: fai dieci respiri profondi prima di alzarti dal letto, alzati in piedi e fai un po’ di stretching, quindi fai dieci minuti di meditazione.

Quando inizi una giornata in modo consapevole, getti le basi per la tua giornata in modo calmo e centrato, indipendentemente da ciò che accade intorno a te.

8. Fai scelte salutari.

Quando affrontiamo situazioni stressanti, spesso ci calmiamo o ci addormentiamo con scelte non salutari, bevendo alcolici, mangiando snack zuccherati, fumando, ecc.

È facile rispondere alla rabbia con distrazioni malsane.

Nota come affronti lo stress. Sostituisci le cattive abitudini con comportamenti salutari.

Fai una passeggiata in uno spazio verde. Prepara una tazza di tè e siediti tranquillamente con i tuoi pensieri. Ascolta musica piacevole. Scrivi nel tuo diario. Parla con un amico a cui tieni.

Abitudini sane rendono felici le persone.

9. Ricordati di ciò che è giusto e creane di più nel mondo.

Mantenere “il positivo” in mente ti aiuta a superare la negatività che ti circonda.

Alla fine della giornata, rifletti sulle tue piccole vittorie quotidiane e su tutte le piccole cose che stanno andando bene.

Conta tre piccoli eventi che sono accaduti durante il giorno per cui sei davvero grato. Per esempio:

– Oggi la mia famiglia e io siamo riusciti a tornare a casa sani e salvi dal lavoro e dalla scuola.

– Mia moglie e io abbiamo condiviso una risata.

– Ho avuto una piacevole conversazione con un amico.

– E così via.

Lascia che la tua positività ti consenta di pensare gentilmente agli altri, di parlare gentilmente con gli altri e di fare cose gentili per gli altri. La gentilezza fa sempre la differenza.

Crea le situazioni per cui gli altri potrebbero essere grati alla fine della giornata. Sii una parte più grande di ciò che è giusto in questo mondo.