L’unico ostacolo lungo il cammino verso la felicità sei tu stesso. Non importa quali problemi tu debba affrontare, dove tu viva o quanti anni tu abbia, tu meriti di essere felice: è tempo di affrontare il fatto che tu sei in controllo del tuo futuro e che puoi iniziare subito a fare qualcosa al riguardo!

1. Rinuncia alle scuse.

Il modo più semplice per evitare qualcosa è quello di trovare una scusa; e noi tutti lo facciamo di tanto in tanto, come quando non c’è abbastanza tempo per andare in palestra, oppure quando è troppo tardi per iniziare ad imparare una nuova lingua, perché “ormai siamo troppo vecchi”.

So che c’è una voce silenziosa nella tua testa che ti dice che queste cose non sono vere, ma alla fine trovi sempre un modo per ignorarla, non è vero? Tuttavia, se davvero vuoi iniziare a darti da fare per essere felice e stare bene, è il momento di smettere di essere pigro! Non è mai troppo tardi e non si è mai troppo vecchi per iniziare qualcosa di nuovo ed eccitante.

2. Rinuncia al tentativo di rimanere aggrappato al passato.

Ogni persona nel mondo ha il proprio passato e questo è qualcosa che non si può cambiare. Ma tutto ciò non significa certo che non possiamo decidere di mettere da parte il passato e andare avanti, giusto?

Una buona parte del nostro rapporto conflittuale con il passato è legato a relazioni sentimentali rivelatesi fallimentari. È difficile per tutti noi accettare certe situazioni e smettere di chiederci come tutti i nostri sforzi siano andati sprecati.

Per poter fare spazio alla felicità nella tua vita è necessario che rinunci a indugiare nel passato e inizi invece a pensare al futuro luminoso che è di fronte a te.

3. Rinuncia allo stress.

È una verità ovvia e spesso sottostimata: lo stress non serve a nulla; non aiuta a risolvere quel determinato problema che ti dà fastidio, diminuisce la produttività e pregiudica la tua salute.

Il primo passo per sbarazzarti dello stress una volta per tutte è ammettere che ne sei vittima. Una volta che hai riconosciuto il problema devi individuare il modo per te più opportuno ed efficace per incanalare i tuoi pensieri, ad esempio attraverso la meditazione.

La pratica della meditazione ti permetterà di svuotare la testa e fare chiarezza nei tuoi pensieri, consentendoti di rilassarti e analizzare i problemi con più distacco: quindi perché non provarci?

Come siamo. Liberare la mente da tutti i condizionamenti

4. Rinuncia alle cattive abitudini.

Non si può davvero apprezzare la vita al meglio se si hanno problemi con qualsiasi tipo di dipendenza, e in realtà non importa di quale dipendenza si tratti – ad esempio tabacco, droghe, gioco d’azzardo, ecc.. – perché ogni dipendenza ha un effetto negativo sul tuo benessere.

Come abbiamo visto con lo stress, anche le cattive abitudini è necessario prima ammetterle e riconoscerle per poterle affrontare.

Inoltre, non devi esitare a chiedere aiuto, perché ci sono persone estremamente preparate e professionali in grado di poterti aiutare a smettere di consumare sostanze nocive e liberarti dalla dipendenza.

5. Rinuncia alla preoccupazione per i soldi.

Il denaro è probabilmente la principale fonte di stress per gran parte delle persone. Molti di noi hanno la costante preoccupazione di non avere soldi a sufficienza per comprare ciò che è bello o va di moda: nel frattempo, la vita ci scorre davanti e non siamo capaci di coglierla.

Non cadere in questa trappola e sforzati di mantenere con il denaro un rapporto più sereno e distaccato. Impara a gestire i soldi in modo attento e oculato, ma senza apprensioni o ansie. Fai del tuo rapporto con il denaro un mero esercizio economico.

I sorrisi, gli abbracci, una passeggiata, una conversazione con un amico: gran parte delle esperienze più significative della nostra vita non necessita di alcuna somma di denaro.

6. Rinuncia ai rimpianti.

Più invecchiamo e più diventiamo saggi, non è vero?

Le esperienze che accumuliamo nel tempo a volte ci mostrano come alcune delle scelte che abbiamo fatto in passato si siano poi rivelate sbagliate.

Questo è il prezzo che paghiamo per diventare più saggi e, sebbene non sia un’esperienza propriamente piacevole, ne vale certamente la pena. È necessario affrontare il fatto che nessuno su questo pianeta è perfetto e che tutti facciamo degli errori.

L’aspetto più importante per la gestione dei tuoi rimpianti è quello di trovare un modo innanzitutto per perdonare te stesso e poi chiedere perdono agli altri. Scegli di non torturarti più con cose che non possono più essere risolte.

7. Rinuncia ai risentimenti.

Si tratta inevitabilmente di una strada a doppio senso: se desideriamo che gli altri ci perdonino per le scelte sbagliate che abbiamo fatto in passato, è necessario che anche noi siamo disposti a fare lo stesso.

Nulla di buono potrà venire fuori dalla nostra ostinazione di continuare a incolpare gli altri per qualcosa che è accaduto ormai da tempo. Il risentimento è un fardello che grava sulle tue spalle, non su quelle di chi ti ha fatto del male.

Impara a lasciare andare, impara a perdonare e a liberarti dai lacci del risentimento, dell’odio e del giudizio.

Come ottenere il meglio da sé e dagli altri

8. Rinuncia al tentativo di controllare tutto.

Un conto è cercare di prendere decisioni intelligenti e mettere in atto dei piani studiati e ragionati, mentre tutt’altro è cercare di controllare come ogni cosa andrà a finire.

Purtroppo o per fortuna non possiamo prevedere il futuro e che ci piaccia o meno questo è un dato di fatto che dobbiamo accettare.

Piuttosto che preoccuparti di cosa potrebbe accadere, concentrati esclusivamente su ciò su cui hai la possibilità di intervenire e avere un’influenza. Agisci per il meglio e al tempo stesso preparati per il peggio.

Metti da parte le aspettative, le ansie e le preoccupazioni e goditi il viaggio.

9. Rinuncia alla superficialità.

D’altra parte, le cose potrebbero non funzionare perché non le stai prendendo abbastanza sul serio. Sia che si tratti di lavoro, famiglia o amore, la formula per il successo è praticamente la stessa per ogni aspetto della tua vita – se desideri che le cose vadano in una certa direzione – è necessario investire tempo, dedizione ed energie.

Assai raramente il successo – comunque lo si voglia intendere – arriva attraverso comportamenti superficiali e condotte approssimative. Dietro ogni successo c’è sudore, passione e duro lavoro.

Se oggi dentro di te c’è una vocina che lamenta insoddisfazione, potrebbe essere proprio il segnale che non stai prestando la necessaria attenzione ai tuoi sogni e alle tue passioni. Allora datti da fare!

10. Rinuncia al tentativo di cercare di piacere a tutti.

È assai lodevole cercare di rendere felici gli altri, ma cercare di piacere a tutti è qualcosa di differente e spesso controproducente.

Se stai cercando di piacere a tutti, significa che per un verso o per un altro non sei te stesso. Significa che stai modellando i tuoi atteggiamenti solamente in base al pensiero e ai gusti di chi hai di fronte.

Significa che non stai esprimendo la tua personalità, i tuoi sentimenti, le tue idee, il tuo modo di pensare. Significa che per cercare di piacere a tutti finirai per odiare te stesso.

Allora getta le maschere ed esprimi la tua individualità, tranquillo, sicuro, finalmente libero.