“La mente può rendere il paradiso un inferno e l’inferno un paradiso”.

– John Milton

La forza mentale è incredibilmente importante. Abbi cura della tua mente e del modo in cui parli a te stesso. Non lasciare che le chiacchiere negative ti mettano a terra.

La vita cambia ogni singolo giorno, e così anche noi.

Questa è una verità che conosciamo bene, ma che spesso ci destabilizza.

Perché? 

Perché i cambiamenti che ci coinvolgono generano incertezza e la vita può essere difficile da affrontare quando non siamo sicuri di ciò che ci sta accadendo.

Ci sentiamo confusi e disorientati, cerchiamo di dare un senso a ciò che ci accade e spesso lasciamo che i pensieri negativi prendano il sopravvento.

Immagina di essere nel bel mezzo di un cambiamento: un nuovo lavoro, un trasloco o il progetto di rimetterti in forma.

Qual è la storia che stai raccontando a te stesso in questa fase di cambiamento? 

È una storia positiva, in cui tu sei il protagonista del cambiamento?

Oppure si tratta di una storia in cui ti racconti di non potercela fare e che forse sarebbe meglio lasciar perdere?

Se stai pensando in questo secondo modo, sappi che non sei solo: molti di noi stanno affrontando la stessa battaglia.

Quando ci ritroviamo ad affrontare un cambiamento e insorgono delle difficoltà, anche non insormontabili, molti di noi tendono a impantanarsi in pensieri come:

“Non sono abbastanza bravo”.

“Non ce la farò mai”.

“Non sono capace”.

“Fallirò anche questa volta”.

“Sto solo sprecando il mio tempo”.

“Farei meglio a lasciar perdere”.

“Forse è meglio rimandare”.

E così via…

Il punto fondamentale di tutto questo è che la storia che racconti a te stesso è spesso quella che finisce per essere scritta nella realtà.

Se ti racconti storie di fallimento, se dici a te stesso che non potrai mai farcela, stai ben certo che con tutta probabilità le cose andranno proprio in questo modo.

Quello che racconti a te stesso è l’ostacolo principale che ti separa dal raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Inizia a cambiare le storie che ti stai raccontando.

Diventa l’eroe della tua storia.

Ecco cosa devi iniziare a raccontarti.

Quando ti senti scoraggiato e dubbioso, devi provare a fare un cambio di rotta modificando il tuo dialogo interiore e alimentando la positività nei giorni difficili.

1. Concediti di essere un principiante.

Nessuno all’inizio eccelle in qualcosa che per lui è nuova. Fai il meglio che puoi fino a quando non lo sai fare meglio. Una volta che avrai fatto progressi, continua a migliorarti.

2. Smetti di scappare.

Respira. Resta dove sei. Sei esattamente dove dovresti essere in questo momento. Ogni esperienza, ogni  evento è un momento necessario.

3. Utilizza la delusione e la frustrazione per motivarti piuttosto che farti infastidire.

Conserva la consapevolezza che tu hai sempre il potere di controllare il modo in cui rispondi alla vita.

4. Non sei il risultato di ciò che ti accade.

Sei il risultato delle tue decisioni. Si tratta di decidere di NON lasciare che la tua frustrazione o la tua paura decidano il tuo futuro.

5. Non confrontare i tuoi progressi con quelli degli altri.

Abbiamo tutti bisogno del nostro tempo per percorrere la nostra distanza. Concentrati sul percorso che stai seguendo e dai il tuo meglio.

6. In una cultura che cerca risultati immediati, dobbiamo imparare la bellezza dello sforzo, della pazienza e della perseveranza.

Sii forte, presente e risoluto. Definisci un programma strutturato da seguire e crea delle abitudini positive da mettere in pratica quotidianamente.

7. La pazienza è un’autentica espressione di consapevolezza e fiducia nelle proprie capacità.

La pazienza è un segno straordinario di forza. Praticala.

8. La tua lotta fa parte della tua storia.

I tuoi fallimenti e i tuoi insuccessi lungi dall’essere brutti ricordi da dimenticare, sono le pietre miliari lungo il percorso che ti porta al benessere. Ricorda: ogni errore, ogni fallimento è un passo in avanti verso il traguardo che ti sei prefisso.

9. I grandi cambiamenti avvengono gradualmente, a piccoli passi.

Che si tratti di iniziare un nuovo lavoro, avviare un’attività, metterti in forma, iniziare una relazione o qualsiasi altro viaggio a livello personale, cioè che devi chiederti è: “sono disposto a mettere disciplina, pazienza e impegno per realizzare questo cambiamento?”.

Ricorda che alla fine noi siamo ciò che facciamo ripetutamente. L’acquisizione di conoscenze non significa nulla finché non le metterai in pratica, cambiando le tue abitudini quotidiane.

10. Non sarà facile.

Lungo la strada farai inevitabilmente fatica. Ma la storia che ti racconti ti porterà proprio lì dove vuoi arrivare, passo dopo passo.