Molte scelte che facciamo nella vita, da come ci comportiamo a quello che diciamo, sono inevitabilmente soggette a commenti, domande, critiche o perplessità da parte di coloro che ci circondano.

Tutti sembrano avere un parere su ciò che facciamo, tutti sembrano sapere con assoluta certezza ciò che è giusto per noi.

E quando facciamo una determinata scelta che non riscontra l’approvazione altrui siamo spesso incalzati da richieste di spiegazioni sui motivi della nostra decisione.

Ricorda allora che non sei sempre tenuto a dare spiegazioni o giustificazioni per i tuoi comportamenti. Tutt’altro!

E’ sempre opportuno ascoltare i consigli di chi hai intorno. Ma una volta che hai maturato una scelta e pensi che sia la cosa giusta da fare, perseguila senza sentirti obbligato a dare giustificazioni.

Fai degli errori se necessario, ed impara ad essi, ma agisci sempre in base a ciò che tu ritieni giusto.

Ecco alcune situazioni in cui non sei affatto tenuto a dare giustificazioni o spiegazioni a nessuno:

1. Non devi giustificarti con nessuno per quelle che sono le tue priorità nella vita.

Per te viene prima la famiglia o gli amici, oppure la tua priorità è viaggiare in giro per il mondo? La tua vita è soltanto la tua e scegli tu cosa farne.

La mia autostima. Attività di sviluppo personale per una buona immagine di sé

2. Non devi giustificarti con nessuno se hai bisogno di stare da solo.

Ci sono fasi della nostra vita in cui abbiamo bisogno di tempo da trascorrere da soli con noi stessi. A chi ci vuole bene dovrebbe bastare saper questo e rispettare la nostra scelta.

3. Non devi giustificarti con nessuno per le tue convinzioni personali.

I tuoi valori sono le idee e i principi nei quali ti rispecchi e di cui condividi l’essenza più profonda.

Preoccupati solo di vivere coerentemente con i tuoi valori piuttosto che giustificarti di fronte agli altri.

4. Non devi giustificarti con nessuno riguardo al tuo aspetto fisico.

Puoi essere magro, paffuto, alto, basso, tutto quello che vuoi: in ogni caso sono soltanto affari tuoi. Cercheranno di convincerti che non sei perfetto così come sei: ignorali e vai avanti per la tua strada.

5. Non devi giustificarti con nessuno in merito alle tue preferenze alimentari.

Forse sei vegano o magari prediligi la carne, sei un patito della frutta o invece vai pazzo per la pasta. In ogni caso le scelte alimentari sono tue soltanto. Fai ciò che pensi sia meglio per te e la tua salute.

6. Non devi giustificarti con nessuno per le tue scelte di cuore.

Alle persone piace spesso esprimere la propria opinione sulle nostre scelte sentimentali. “Siete la coppia perfetta” oppure “Non è alla tua altezza”: in ogni caso non commettere mai l’errore di stare con una persona o lasciarla solo perché qualcun altro dice che è la scelta giusta da fare.

PNL in 21 giorni. Un approccio rivoluzionario alla comunicazione umana e allo sviluppo personale

7. Non devi giustificarti con nessuno per le tue scelte personali o professionali.

A volte le circostanze ci costringono a scegliere tra lavoro e “avere una vita”.

La decisione non è sempre facile e si potrebbe finire per scegliere il lavoro, non perché non ci si cura della propria famiglia o dei propri amici, ma perché si sta lavorando su qualcosa che ci appassiona e ci fa sentire vivi.

In entrambi i casi, non devi agli altri nessuna giustificazione fino a quando sei sicuro di quello che stai facendo e del perché lo stai facendo.

8. Non devi giustificarti con nessuno per le tue opinioni religiose o politiche.

Che tu sia democratico, di destra, cattolico, protestante o musulmani, la tua è una scelta personale. Se qualcuno non ti accetta per quello in cui credi, lascia che questo rimanga un problema suo.

9. Non devi giustificarti con nessuno per il fatto di essere single.

Essere single non è un disturbo della personalità. Sei perfettamente libero di avere una relazione stabile oppure no. Ignora le etichette sociali.

10. Non devi giustificarti con nessuno per le tue scelte sul matrimonio.

Forse hai deciso di non avere figli, o magari di averne dieci. Queste e mille altre decisioni sulla tua vita familiari spettano soltanto a te e al tuo partner. Agli altri piacerà immischiarsi ma soltanto voi due saprete qual è la scelta giusta da fare.