Sei contento della tua vita? Molte persone sono infelici o insoddisfatte della propria vita e nonostante ciò non fanno assolutamente nulla per imprimere alla propria esistenza una direzione differente, perché ritengono di non avere nessun controllo su di essa.

È invece molto quello che tu puoi fare per cambiare in meglio la tua vita, sia con la tua mente che con le tue azioni.

Scopri questi semplici ed efficaci modi con cui puoi riprendere il controllo della tua vita.

1. Prendi consapevolezza del tuo potere e assumitene la responsabilità.

Molte persone hanno la pessima abitudine di riversare sugli altri e sul mondo che li circonda la colpa per quanto di negativo c’è nelle loro esistenze. La verità è che nella maggior parte delle situazioni tu hai il pieno controllo della tua vita.

Solo tu hai il potere di cambiare le circostanze che non ti rendono felice. Cogli questa occasione e rendi la tua esistenza appagante e ricca di significato.

2. La tua visione della vita determina il tuo presente e il tuo futuro.

La tua prospettiva sulla realtà che ti circonda determina il modo in cui ti rapporti ad essa. Attraverso la tua mente hai la possibilità di dipengere di nero il mondo intorno a te o, al contrario, di renderlo vivace e colorato. Inizia ad elaborare consapevolmente pensieri positivi, ad alimentare la tua mente con immagini e prospettive propositive, esaltanti e ricche di ispirazione.

Nutri la tua energia, sostieni il circolo virtuoso dell’emozione positiva. Il tuo atteggiamento mentale positivo influirà sulle tue azioni, sulle tue abitudini, sul tuo carattere e, in ultimo, sul tuo destino.

3. Inizia a condurre un’esistenza sana.

Nei momenti più bui delle nostre esistenze è spesso piuttosto facile abbandonarci a comportamenti e abitudini poco salutari, sia attraverso una cattiva alimentazione che cedendo a vizi come fumo e alcol o ancora trascurando di tenerci attivi e di curare la nostra forma fisica. Il mio consiglio è: quando le cose vanno male, prenditi cura del tuo corpo. Anzi, quando le cose vanno male fai del tuo corpo il punto di partenza per la tua “rinascita”.

Ama il tuo corpo, rispettalo, mangia in modo sano, dedicati all’esercizio fisico e dormi bene la notte. Tutto questo ti aiuterà ad attivare la spirale positiva del benessere e della felicità.

4. Segui la tua passione.

Cosa ti emoziona? Cosa è in grado di farti entrare in uno stato di flusso in cui il tempo sembra svanire, la mente si libera e la sensazione più netta che provi è un misto di gioia e soddisfazione? Le tue passioni ti comunicano meglio di qualunque persona quale direzione dovrebbe prendere la tua vita affinché possa rivelarsi appagante e ricca di significato.

Ascolta il tuo cuore, dai seguito alle tue passioni e dirigi la tua esistenza verso la direzione che hai sempre sognato.

5. Impara a dire di no.

Un aspetto estremamente importante legato al concetto di “avere rispetto di te stesso” è rappresentato dalla capacità di sapere dire di no agli altri. Quante volte ti è capitato di dire di sì a una richiesta di una persona, pur non avendo né tempo né voglia di farlo? Riappropriati della tua vita. Impara a declinare gentilmente le offerte e le richieste altrui.

Aiutare gli altri è certamente la sensazione più fantastica al mondo, ma dovresti farlo soltando quando sei in equilibrio e in armonia con te stesso. Impara ad amarti e ti sarà più facile amare anche gli altri.

6. Lascia perdere le convenzioni sociali.

Ne sono consapevole: è difficilissimo cercare di liberarsi dalle condizioni sociali. Sono innati in noi l’esigenza e il bisogno di piacere agli altri, e per questo cerchiamo costantemente la loro approvazione, conformandoci alle loro scelte, ai loro modelli, alle loro convenzioni. Se questo ti rende felice, va benissimo, nessun problema.

Ma se senti che adeguarti agli standard sociali ti opprime, ti rende ansioso e avverti che la tua vita non ha il significato che vorresti darle, allora abbandona questa strada. Assumi il comando della tua vita dedicandoti a ciò che ti rende felice, piuttosto che fare ciò che gli altri vorrebbero che tu facessi.

7. Fai ciò che ti rende felice.

Se c’è qualcosa che ti fa stare bene, che ti regala sensazioni di benessere, insomma… qualcosa che ti rende felice: non pensarci troppo, dedicati ad essa senza paura, senza timore di essere giudicato. Non ha molto senso sprecare il nostro tempo e, in ultimo, la nostra esistenza dedicandoci a cose che non ci piacciono, non ci stimolano, non ci fanno stare bene.

Non sto parlando di adottare un atteggiamento egoista e menefrghista: ciascuno di noi ha il talento per dedicarsi a qualcosa in grado di farci stare bene e al contempo donare un contributo a coloro che ci circondano. Sai dipingere? Puoi donare bellezza a chi ammirerà i tuoi quadri. Sai cucinare? Potrai deliziare il palato di chi gusterà i tuoi piatti. Non sentirti in colpa se qualcosa ti piace: falla e basta 🙂