“Tutto quello che puoi fare, o sognare di poter fare, incomincialo. Il coraggio ha in sé genio, potere e magia. Incomincia adesso.” – Johann Wolfgang Goethe

Più frequento persone che stanno combattendo con i propri problemi, più mi rendo conto di come le nostre paure ci stiano frenando.

Le paure ci impediscono di costruire abitudini salutari e costruttive.

Le paure ci portano a procrastinare e ci allontanano da ciò che ha davvero significato per noi.

Le paure ci trattengono dal creare nuove amicizie e dal connetterci a un livello più profondo con le persone che conosciamo.

Le paure ci impediscono di essere felici in ogni momento.

Le paure più ricorrenti di cui siamo preda sono:

* La paura di fallire o di essere impreparati.
* La paura dell’incertezza, dell’ambiguità.
* La paura di essere inadeguati, di non essere all’altezza, di essere rifiutati.

Le due paure principali – le paure “chiave” – sono la paura dell’incertezza e la paura di non essere all’altezza, e a ben vedere sono due paure riconducibili alla stessa radice.

Abbiamo paura di un futuro incerto (e di situazioni incerte) perché pensiamo di non essere abbastanza validi da saper gestire ciò che potrà venire fuori da una situazione di caos.

Queste due paure (dell’incertezza e dell’inadeguatezza) affliggono le nostre vite in numerosi modi, eppure soltanto raramente siamo capaci di affrontarle.

Non vogliamo provare queste paure e per questo motivo scappiamo.

A tu per tu con la paura. Vincere le proprie paure per imparare ad amare

Cerchiamo distrazioni. Ci teniamo impegnati invece di fermarci ad ascoltare le nostre sensazioni.

Troviamo conforto nel cibo, nell’alcol, nel fumo e nella TV, piuttosto che dedicare del tempo a prestare attenzione a ciò che stiamo provando.

In conclusione, correre e tenerci impegnati non funziona, ma finisce solo per complicare le cose.

C’è un’alternativa: la Via del Coraggio.

Tre Chiavi per Sviluppare il Coraggio

Come sarebbero le nostre vite se non ci fosse la paura a trattenerci?

Potremmo trovare quella gioia e quella libertà che viene dall’essere presente in ogni momento.

Potremmo trovare quella bontà nascosta che risiede in ciascuno di noi.

Potremmo finalmente essere capaci di vivere le vite che abbiamo sempre voluto vivere.

Dunque, come possiamo riuscire a percorrere questa Via del Coraggio?

Tre sono gli aspetti su cui lavorare:

1. Affronta la paura con consapevolezza.

La verità è che soltanto raramente consentiamo a noi stessi di sentire in profondità le nostre paure.

Scappiamo dalle nostre paure, facciamo finta che non ci siano, le evitiamo cercando altre distrazioni e illudendoci di avere tutto sotto controllo.

Ma la maggior parte delle volte neppure ammettiamo a noi stessi di avere queste paure, figuriamoci concederci il tempo di fermarci a sentirle.

Dunque il consiglio è quello semplicemente di sederti tranquillo e cercare di sentire cosa provi quando la paura insorge, come reagisce il tuo corpo, qualo sono le sensazioni che avverti.

Provaci anche solo per pochi minuti, senza scappare, senza cercare distrazioni. Non ascoltare il chiacchiericcio della tua mente, non elaborare la paura nella tua testa, semplicemente fermati ad ascoltarne gli effetti sul tuo corpo.

Presta attenzione a come la paura ti genera stress, come ti causa dolore e come ti genera disagio. Focalizzati sulle sensazioni fisiche delle paura. Osserva, come un testimone, senza giudizio.

Prova a vedere cosa cambia. Prova a vedere quale insegnamento puoi trarne.

2. Osserva quanto di buono c’è in te.

Quando siamo seduti in meditazione, possiamo renderci conto di come questo singolo momento sia qualcosa di magnifico.

E questo momento comprende anche noi.

Noi siamo parte della meravigliosa bellezza di ogni istante, e se proviamo a sederci, a rimanere fermi in silenzio e ad ascoltare le nostre sensazioni, possiamo riuscire ad avvertire pienamente quanto di bello c’è in noi e in ogni singolo momento.

Nei nostri cuori c’è infinita bontà e bellezza, se ci concediamo il tempo di provare a percepirle.

Paura. Supera la tempesta con la saggezza

Nel cuore di ognuno di noi c’è la straordinaria capacità di apprezzare e di stupirci, di ascoltare e di amare, di essere presente e riconoscente.

Inizia a prendere consapevolezza di tutto questo e inizierai a sviluppare la fiducia che anche in te risiede infinita bontà e bellezza, anche nei momenti duri, nei momenti di incertezza, anche quando ti senti giudicato o colpevolizzato, anche quando ti esponi al mondo in tutta la tua vulnerabilità.

3. Abbraccia la gioia dell’incertezza.

L’incertezza, l’instabilità e l’ambiguità sono sensazioni che ci fanno paura perché non ci piace non avere un terreno solido sotto i piedi.

Vogliamo certezze, controllo, stabilità, mantenimento dello status quo… quando al contrario la vita è colma di incertezze, cambiamenti, instabilità, caos.

Tutto questo genera la nostra paura.

Al contrario, possiamo fare una scelta consapevole che ci porti nella direzione opposta: possiamo iniziare ad abbracciare questa incertezza, iniziare a scoprire la bellezza dell’instabilità, iniziare ad apprezzare la positività dei cambiamenti.

Questa incertezza significa che non sappiamo cosa accadrà, ma significa anche che ogni momento sarà in grado di soprenderci e di stupirci!

Abbiamo la possibilità di seguire la nostra curiosità laddove una nuova realtà si svela. Possiamo reinventarci in ogni istante, perché nulla è predefinito, nulla è già determinato.

Possiamo scoprire una gioia profonda in questa incertezza, se proviamo ad abbracciarla.

– – –

No, queste non sono delle abitudini facili da mettere in pratica. Ma puoi iniziare a provare a metterle in pratica fin da subito e dedicarvi anche solo pochi minuti ogni giorno.

Vedrai emergere la tua fiducia e la tua autostima, le tue paure dissiparsi a poco a poco, la tua capacità di apprezzare ogni momento e te stesso crescere ogni giorno di più.

La Via del Coraggio è la via della consapevolezza, della meditazione e dell’introspezione.

La Via del Coraggio è la via della pratica quotidiana, la via della forza di affrontare la paura e di trasformarla in gioia, ogni momento della nostra vita.

credits to Zen Habits