Lao Tzu è stato un filosofo e scrittore cinese del VI secolo a.C. e fondatore del taoismo.

Lao Tzu è tradizionalmente ritenuto l’autore del Tao Te Ching, saggio composto di poco più di cinquemila parole e contenente i punti cardine della sua dottrina.

Seguendo l’esempio di altri trattatisti cinesi, Lao Tzu per spiegare le proprie idee e concezioni fa ampio ricorso a paradossi, analogie, ripetizioni, simmetrie, rime, e costruzioni ritmiche.

Il Tao Te Ching, spesso chiamato semplicemente Laozi in virtù del suo presunto autore, delinea il Dao (o Tao, voce cinese che significa «via, cammino») come la fonte ideale di tutta l’esistenza: è invisibile, ma non trascendente, estremamente potente eppure umile, ed è la radice di tutte le cose.

Le persone che agiscono in seguito ai propri desideri e al libero arbitrio spesso si comportano «in maniera non naturale», alterando il naturale equilibrio del Dao; ebbene, il Tao Te Ching si prefigge lo scopo di far ritornare i propri studenti a uno stato naturale in perfetta sintonia con il Dao.

Ecco di seguito alcune delle frasi più famose attribuite a Lao Tzu:

“Il saggio non si mette in mostra e perciò risplende. Non si afferma e perciò si manifesta. Non si vanta e perciò gli viene dato merito. Non si gloria e perciò viene esaltato.”

“Sii felice di ciò che hai e del modo in cui stanno le cose. Quando capisci che non ti manca nulla, il mondo intero ti appartiene.”

“Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo lo chiama farfalla.”

“Essere amati profondamente da qualcuno ci rende forti, amare profondamente ci rende coraggiosi.”

“Fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce.”

“Per ricevere, è necessario prima aprire la mano. Lasciare andare.”

“Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova sempre una scusa.”

“Solo chi ha la forza di scrivere la parola fine può scrivere la parola inizio.”

“Quando mi libero di quello che sono, divento quello che potrei essere.”

“Preoccupati di quello che gli altri pensano e sarai sempre il loro prigioniero.”

“Se si è depressi si vive nel passato.
Se si è ansiosi si vive nel futuro.
Se si è in pace si vive nel presente.”

“Credete forse che l’universo sia agitato? Andate attraverso il deserto di notte ed osservate le stelle in cielo. Questa azione dovrebbe rispondere alla domanda.”

“Non cercare di splendere come la giada, ma sii semplice come la pietra.”

“La salute è il più grande possesso. La contentezza è il più grande tesoro. La fiducia è il più grande amico.”

“Quando non c’è desiderio,
tutte le cose sono in pace.”

“Non dare fiducia significa non ricevere fiducia.”

“Un buon viaggiatore non segue la carreggiata. Un buon oratore non ricorre agli insulti.”

“Niente esiste al mondo niente di più adattabile dell’acqua. E tuttavia quando cade sul suolo, persistendo, niente può essere più forte di lei.”

“Più lontani si va e meno si apprende e ci si avvicina alla verità. Per questo l’uomo saggio non cammina e arriva.”

“Il vero saggio per sé non provvede: se si spende negli altri, per sé acquista; e, più dona, più ottiene per se stesso.”

“Esser di poche parole è secondo natura, perché un turbine di vento non dura tutta una mattina, un acquazzone non dura un giorno intero.”

“Colui che capisce che quel che basta è abbastanza, ne avrà sempre a sufficienza.”

Sapere di non sapere è la cosa migliore. Fingere di sapere quando non si sa è una malattia.”

“Da ogni minuscolo germoglio nasce un albero con molte fronde.
Ogni fortezza si erige con la posa della prima pietra.
Ogni viaggio comincia con un solo passo.”

“Il saggio aiuta le innumerevoli creature a realizzare la loro natura e si astiene dall’interferire.”

“Rispondi in maniera intelligente anche a chi ti tratta stupidamente.”

“Colui che conosce gli altri è sapiente; colui che conosce se stesso è illuminato. Colui che vince un altro è potente; colui che vince se stesso è superiore.”

“La verità non consiste di belle parole.”

“Se hai un problema e puoi risolverlo è inutile che tu ti preoccupi, se non puoi risolverlo la tua preoccupazione è altrettanto inutile .”

“È meglio accendere una lampada, che maledire l’oscurità.”

“La gentilezza delle parole crea fiducia. La gentilezza dei pensieri crea profondità. La gentilezza del donare crea amore.”

“La via del saggio è agire, ma non competere.”

“Si è responsabili non solo per ciò che si fa, ma anche per ciò che non si fa.”

“Abbraccia la semplicità e sii come un legno grezzo, riduci l’egoismo e abbi pochi desideri, abbandona la sapienza e sgombra l’animo dalle preoccupazioni.”

“Ricco è colui che basta a se stesso.”

“Hai la pazienza di attendere che il tuo fango si depositi e l’acqua diventi chiara? Riesci a rimanere fermo finché l’azione adeguata sorge spontaneamente?”

“Chi tenta di splendere oscura la sua stessa Luce.”

“Ciò che è cedevole sopraffà ciò che è duro. Il lento sorpassa il veloce.”

“Lasciando andare le cose, ogni cosa giunge a compimento. Il mondo è il premio di coloro che lasciano scorrere. Ma quando ci provi e ci riprovi il mondo resta al di là del possibile.”

“…quindi il Maestro agisce senza fare nulla ed insegna senza parlare. Le cose appaiono e le lascia apparire; le cose scompaiono e le lascia sparire. Ha ma non possiede, agisce ma non ha aspettative; quando il suo lavoro è compiuto se ne dimentica, per questo dura in eterno.”

“I nuovi inizi sono spesso camuffati da dolorose perdite.”

“Il saggio è colui che sa che cosa non sa.”

“La delicatezza nelle parole crea sicurezza. La delicatezza nel pensiero crea profondità. La delicatezza nel dare crea amore.”

“Se vuoi ridurre qualcosa devi prima lasciare che si espanda. Se vuoi liberarti di qualcosa devi prima permettergli di prosperare. Se vuoi ottenere qualcosa devi prima permettere che sia dato ad altri. Questa è la sottile consapevolezza di come funzionano le cose.”

“Se vuoi diventare completo lasciati essere parziale. Se vuoi diventare retto lasciati essere contorto. Se vuoi diventare pieno lasciati essere vuoto. Se vuoi rinascere, lasciati morire. Se vuoi che ti sia dato tutto, molla tutto.”

“Quando mollo le mie definizioni di me stesso, divento chi dovrei essere.”

“Se capisci che ogni cosa cambia, non starai aggrappato a niente. Se non hai paura di morire non c’è nulla che tu non possa ottenere.”

“Conoscere gli altri è intelligenza; conoscere te stesso è vera saggezza. Controllare gli altri è forza, controllare te stesso è vero potere.”

“Chi ha potere sugli altri non può accrescere se stesso.”

“Tutti i corsi d’acqua discendono al mare perché sta più in basso di loro. L’umiltà gli dà la sua potenza.”

“Se ti rendi conto che hai abbastanza, sei veramente ricco.”

“Al centro del tuo spirito hai la risposta: sai chi sei e che cosa vuoi.”

“La salute è il più grande possedimento. La felicità il più grande tesoro. La fiducia il più grande amico. Non-essere è la più grande gioia.”

“Esprimiti fino in fondo, poi rimani tranquillo. Sii come le forze della Natura: quando soffia il vento c’è solo il vento, quando piove c’è solo la pioggia, quando passa la nuvola il Sole risplende.”

“Quando sarai felice di essere soltanto te stesso, senza confrontarti o competere, tutti ti rispetteranno.”

“Il malvagio leader è disprezzato dalla gente. Il buon leader è venerato dalla gente. Il grande leader è quello di cui la gente dice: abbiamo fatto tutto da soli.

“Se vuoi governare la gente devi porti al di sotto di essa; se vuoi guidarla, devi imparare a seguirla.”

“Il saggio non colleziona tesori. Più aiuta gli altri più ne beneficia lui stesso, più dà agli altri più riceve. La Via del Cielo è fare il bene delle persone, mai il male. La Via del Saggio è di agire ma senza competere.”

“Tratta i buoni con bontà, e tratta con bontà anche chi non è buono. Così la bontà è raggiunta. Sii onesto con gli onesti ma anche con i disonesti, così l’onestà è raggiunta.”

“Un buon viaggiatore non ha piani precisi e il suo scopo non è arrivare”