“Avremmo voluto, avremmo dovuto, avremmo potuto. Le parole più dolorose del linguaggio”.

– Jonathan Coe 

Giudicarti.

Rimproverarti.

Non serve a nulla.

Forse lo sai già, eppure continui a mortificarti per tutto ciò che avresti dovuto fare e che invece non hai fatto.

E’ tempo di smettere.

E’ tempo di prendere consapevolezza che ci sono una montagna di cose per le quali non sei affatto in ritardo e che potresti, anzi dovresti, iniziare a fare proprio ora.

Eccone alcune…

1. Non è troppo tardi per iniziare a impegnarti seriamente.

Tutti i grandi risultati richiedono tempo e duro lavoro

Le cose buone non arrivano facilmente

E la pratica costante è l’unico modo per superare i periodi grigi.

Quando vogliamo che le cose siano facili e ci aspettiamo che siano così, andiamo inevitabilmente incontro a una delusione.

La nostra delusione finisce quindi per indurci a rinunciare troppo presto.

E arrendersi troppo presto significa che non sapere mai quali cose straordinarie sarebbero potute accadere se invece avessimo perseverato.

Trova il coraggio di fare le cose difficili nella vita. 

Le cose che nessun altro sta facendo. 

Le cose che ti spaventano

Le cose che gli altri non possono fare al posto tuo

Sono queste le cose ti definiscono come persona. 

Queste sono le cose che fanno la differenza tra esistere e vivere — tra conoscere il sentiero e percorrere il sentiero … tra una vita di mediocrità e una vita piena di felicità.

Sì, trova il coraggio!

E ricorda, il coraggio non sempre ruggisce ad alta voce.

A volte il coraggio è semplicemente la voce calma alla fine della serata con cui sussurri a te stesso: “Ci riproverò domani”.

2. Non è troppo tardi per iniziare da zero.

Quando smetti di imparare, smetti di vivere una vita di significato. 

La ricchezza della vita non viene dal rimanere sempre all’interno di un territorio familiare e confortevole. 

È quando ti avventuri lontano dal familiare che diventi più forte e più capace.

Devi essere strettamente legato ai tuoi valori fondamentali e allo stesso tempo aprire il tuo cuore e la tua mente a nuove idee, sentimenti ed esperienze. 

La tua prospettiva diventerà più chiara quando guarderai le cose da diverse angolazioni. 

3. Non è troppo tardi per smettere di paragonarti agli altri.

Lascia andare la folle necessità di confrontarti con gli altri e creerai le condizioni per focalizzarti su ciò che davvero conta per te. 

A volte devi ricordare a te stesso che non devi sempre guardare come sono e cosa fanno gli altri.

Se competi con gli altri, sarai destinato alla delusione

Se competi con una versione precedente di te stesso, diventerai migliore

E’ proprio così semplice

Non sei in competizione con nessuno tranne che con te stesso: focalizzati sul superare il tuo passato, non altre persone.

E tieni presente che quando non sei in competizione con gli altri, puoi invece lavorare insieme a loro su un obiettivo comune

Potete usare le vostre intuizioni e talenti combinati per ottenere ciò che nessuno di voi potrebbe raggiungere da solo. 

La crescita personale e l’apprendimento avvengono attraverso le relazioni quando lo spirito competitivo viene sostituito da uno collaborativo.

4. Non è troppo tardi per iniziare ad amarti davvero.

Non hai bisogno dell’affetto o dell’approvazione di nessuno per essere abbastanza bravo ai tuoi occhi.

Ripeti questo concetto a te stesso e lascia che sedimenti dentro di te.

Non hai bisogno dell’approvazione degli altri.

Quando qualcuno ti rifiuta , ti abbandona o ti giudica , il 99% delle volte non si tratta di qualcosa che riguarda veramente te

Riguarda loro e le loro insicurezze, limitazioni ed esigenze, e non devi prenderle sul personale.

Il tuo valore non dipende dall’accettazione di te da parte degli altri, è qualcosa che riguarda esclusivamente la tua individualità

Sei vivo, e questo è ciò che conta davvero.

Hai la possibilità di pensare, di provare emozioni.

Puoi far valere le tue esigenze e affermare il tuo spazio.

5. Non è troppo tardi per smettere di prendere le cose sul personale.

Il tuo amico non ti ha risposto

Il tuo collega è andato a pranzo senza di te

In teoria sembri avere molte ragioni per sentirti offeso

Ma cosa ti ha fatto offendere? 

Hai preso le cose sul personale e le hai drammatizzate.

Hai arbitrariamente dato una tua interpretazione a dei fatti oggettivi.

E lasci ruggire il tuo temperamento.

Non fare questo a te stesso. 

Non pensare che le azioni altrui abbiano sempre a che fare con te. 

Perché non è così.

Le azioni altrui hanno a che fare con gli altri, non con te.

Quindi lascia andare!

Come sarebbe diversa la tua vita se ti allontanassi dal dramma, dai pettegolezzi e dai presupposti non costruttivi?

6. Non è troppo tardi per smettere di pensare troppo.

A volte la tua mente lotta inutilmente con eventi che non sono nemmeno lontanamente probabili. 

Arrovellarsi sui pensieri e sulle negatività genera solo altra negatività.

Smetti di pensare troppo ad ogni dilemma

Quando le tue paure e ansie ti fanno guardare troppo profondamente alle cose, questo crea problemi, non li risolve.

Le risposte arrivano solamente a una mente rilassata

Un atteggiamento calmo produce i migliori risultati.