Molti di noi riconoscono, o almeno intuiscono, l’importanza e il beneficio di rallentare, ridurre lo stress, semplificare la nostra vita e rendere la meditazione parte integrante della nostra quotidianità.

Tale consapevolezza, tuttavia, si scontra spesso con la caoticità, i ritmi serrati e la fitta agenda di impegni che caratterizzano gran parte delle nostre giornate, rendendo assai arduo riuscire a ritagliare per la meditazione lo spazio che invece vorremmo riconoscerle.

La buona notizia è che fare della meditazione una pratica quotidiana è più semplice di quanto si possa pensare: ecco di seguito alcune premesse su come riuscirci.

1. Riduci le Tue Aspettative

Molti di noi spesso hanno la pretesa di ottenere attraverso la meditazione risultati immediati e strabilianti. Non riuscire a raggiungere un’istantanea condizione di pace e armonia ci rende ancora più impazienti e frustrati.

Prova allora a riconoscere alla meditazione un’aspettativa più ridotta, poniti semplicemente l’obiettivo di rilassarti per qualche minuto e allentare un poco il tuo stress.

2. Sii Aperto a Forme di Meditazione Non Tradizionali

Meditare non significa necessariamente rimanere seduti nella posizione del loto per un certo periodo di tempo. Esistono innumerevoli tecniche di meditazione, ognuna con caratteristiche differenti, in grado di soddisfare le tue esigenze e le tue inclinazioni personali.

In termini più ampi, il concetto di meditazione ricomprende ogni attività che ha l’’effetto di rallentare il turbinio dei tuoi pensieri, farti assumere maggiore consapevolezza del momento presente e ridurre il tuo livello di tensione.

3. Sii Gentile Con Te Stesso

Indipendentemente dal tuo livello e dalle tue capacità, cerca sempre di elogiarti ed essere soddisfatto dei risultati che ottieni. La meditazione non è una competizione. La meditazione non è qualcosa per la quale si è bravi o meno.

Il semplice fatto di provare a meditare indica che sei capace di farlo. Se la tua mente inizia a vagare e non riesci ad essere presente nel momento, non colpevolizzarti: torna semplicemente a osservare il tuo respiro e ad assumere consapevolezza dei tuoi pensieri. Senza giudizio, senza critica.

4. Impegnati a Calmare la Tua Mente Ogni Giorno Per 10 Minuti

Prenditi l’impegno di dedicare ogni giorno almeno 10 minuti all’obiettivo di rilassarti e placare la tua mente, indipendentemente dalle tecniche e dai metodi che utilizzerai.

Ovviamente puoi anche fissare un periodo di tempo maggiore, ma iniziare con 10 minuti al giorno ti aiuterà a farne una pratica quotidiana.

Come Rendere la Meditazione Parte Integrante della Tua Giornata

La via più semplice ed efficace per raggiungere questo obiettivo è quella di trasformare in pratiche meditative alcune delle attività che già normalmente fanno parte della tua quotidianità.

Ecco alcune delle situazioni nelle quali puoi mettere in atto questa trasformazione:

Meditazione e Allenamento

Qualsiasi attività fisica può diventare la tua personale forma di meditazione. Alcune scelte eccellenti sono la corsa, lo yoga o la semplice passeggiata. Ma anche attività come il giardinaggio o dedicarsi a faccende domestiche quali lavare i piatti o stirare possono essere trasformate in tecniche di meditazione.

Per riuscire a trasformare in meditazione ciascuna di queste attività inizia con il focalizzarti sul tuo respiro. Osservalo. Seguilo mentre entra ed esce dai tuoi polmoni. Assumi e mantieni consapevolezza del tuo fisico, delle tue sensazioni, sii testimone di te stesso, senti l’energia che attraversa il tuo corpo.

Meditazione e Benessere

La prossima volta che ti appresti a fare un bagno o una doccia, prova a rendere questa esperienza il tuo intimo e personale momento di benessere e meditazione.

Crea un ambiente silenzioso e tranquillo. Immergiti dolcemente nell’acqua. Lascia andare la tua mente, non fissare alcun limite. Non guardare l’orologio, respira profondamente, chiudi gli occhi. Senti la delicatezza e il piacere dell’acqua. Focalizzati sul tuo corpo e sulle sensazioni di benessere che il momento ti trasmette.

Meditazione e Musica

Molti di noi amano ascoltare musica praticamente ogni giorno. L’ascolto della musica ha il magico potere di ricondurci nel momento presente e aiutarci a essere consapevoli del qui e ora.
Approfitta delle melodie che la musica può offrirti per immergerti in uno stato di armonia e tranquillità, seguendo le note e abbracciando idealmente il ritmo che permea il tuo corpo.
Danza, canta e gioisci con l’armonia della musica.

Meditazione e Hobby

Analogamente a un allenamento, a un bagno rilassante e all’ascolto della musica, immergerti in un hobby che ti appassiona è in grado di condurti in uno stato meditativo armonioso e rilassante.
Mentre disegni, scrivi, dipingi, suoni o ti dedichi a una qualsivoglia altra attività che ti entusiasma e ti appassiona, prova a respirare profondamente e a mantenere piena consapevolezza del momento. Senza nemmeno accorgertene sarai entrato nel tuo personalissimo stato di meditazione.

Meditazione in 10 Minuti

Quando non hai il tempo o la possibilità di dedicarti a nessuna delle attività indicate fin qui, prova questa semplice ed efficace forma di meditazione che potrai mettere in pratica anche durante una giornata affannata e travagliata. Devi solamente ritagliarti 10 minuti di tempo.

– Cerca uno spazio in cui puoi avere 10 minuti di tranquillità. Chiudi la porta, spegni il telefono e siediti in una posizione comoda. Chiudi gli occhi.
– Se ti è di giovamento, prova a coprire gentilmente gli occhi con i palmi delle mani per alcuni secondi e/o a massaggiare delicatamente le tempie.
– Gradualmente, gentilmente e senza fretta, fai 10 respiri profondi. Per ogni respiro, senti l’aria che entra nei tuoi polmoni e scivola nel tuo corpo. Espira molto lentamente.
– Ora torna a respirare normalmente. Semplicemente osserva il tuo respiro, assumine consapevolezza. Senti il tuo respiro diffondersi nel corpo.
– Se dei pensieri iniziano ad affiorare nella tua mente, assumine consapevolezza e gentilmente torna a focalizzarti sul tuo respiro.
– Trascorsi 10 minuti, apri i tuoi occhi, alzati, fai un pò di stretching e continua a respirare consapevolmente.
Ti sentirai molto meglio, prova!