“Quando ho smesso di preoccuparmi di ciò che gli altri pensano di me, ecco… da quel momento tutto ha iniziato ad andare nel verso giusto”Matthew Bellamy

Se desideri condurre un’esistenza piena, intensa e divertente, è arrivato il momento di lasciar cadere il tuo bisogno di avere l’approvazione altrui per tutto ciò che fai.

Ecco di seguito 10 motivi per i quali nella tua vita l’approvazione degli altri non dovrebbe avere alcuna importanza.

1. È la tua vita, non la loro.

È un’affermazione tanto semplice quanto profondamente vera. Questa è la TUA vita, TU sei chiamato a vestire ogni giorni i tuoi panni e a decidere il tuo destino. Tu sei l’unica persona che deve approvare le tue scelte e le tue decisioni.

In fondo, questa non è la vita degli altri, loro hanno la propria esistenza a cui dovrebbero badare, no? Gli altri hanno le proprie scelte su cui dovrebbero concentrarsi, preoccuparsi e riporre la massima attenzione. Allora, a ciascuno il suo; a ciascuno la propria vita.

2. Loro non sanno cosa è meglio per te.

Nessuno è coinvolto nella tua esistenza quanto te. Soltanto tu sai ciò che è meglio per te, ciò che ti fa stare bene, ciò che ti appassiona, ciò che ti fa sentire vivo e anche, al contrario, ciò che ti deprime e ti causa dolore. Tu sei l’unico che possa trarre profondi e significativi insegnamenti dalle tue scelte e dai tuoi errori, tu sei il solo che possa imparare dalle tue decisioni. 

La via maestra per continuare a migliorare e cercare di sfruttare al meglio le tue potenzialità è quella di fare le tue scelte, assumertene la responsabilità, imparare dai tuoi fallimenti e correggere il tiro.


3. Ciò che è giusto per qualcun altro potrebbe essere completamente sbagliato per te. 
È fondamentale comprendere che l’opinione altrui è spesso basata su ciò che gli altri farebbero al posto tuo. Questo significa che la prospettiva altrui non è focalizzata su ciò che effettivamente potrebbe essere il meglio per te, ma su ciò che sarebbe il meglio per loro se fossero nei tuoi panni. E proprio qui sta il punto, perché ciò che potrebbe essere la scelta migliore per qualcun altro, forse non si rivelerà la scelta migliore per te. 
Ciò che è insignificante per qualcuno può essere un tesoro per qualcun altro. È una questione di esigenze e di prospettive differenti, proprio perché ciascuno di noi è un individuo unico e irripetibile, con i propri bisogni e le proprie peculiarità.


4. Puoi essere totalmente indipendente dalle buone opinioni altrui.
Lo scrittore Deepak Chopra afferma: “Se vuoi agire in modo realmente spirituale, allora devi essere totalmente indipendente dalle buone e dalle cattive opinioni del mondo… devi avere fiducia in te stesso.”

Come ben saprai, molto spesso le persone che ti offrono consigli sono proprio le persone che ti amano di più e che non desiderano altro che il meglio per te. Loro ti dicono ciò che credono essere la cosa migliore per te. Loro hanno le migliori intenzioni, senza dubbio, ed è estremamente importante che tu ascolti le loro idee, le loro opinioni e i loro consigli, perché questo ti aiuta ad osservare la tua realtà da una molteplicità di prospettive differenti e a individuare soluzioni a cui forse non avevi nemmeno pensato.

Ma al momento di scegliere cosa fare della tua vita, la decisione deve essere tua e tua soltanto, libera da influenze e costrizioni. Se ascolti dentro te stesso sai sempre qual è la cosa migliore da fare per te. L’insegnante più saggio è proprio dentro di te.


5. Colui che sopporterà le conseguenze delle proprie decisioni sei tu.
Nella tua vita, colui che sopporterà le conseguenze delle proprie decisioni sei tu. Per esempio, se scegli una determinata facoltà di studi perché te l’hanno consigliata i tuoi genitori e non perché ti appassionano quelle materie, sarai tu poi a trovarti a seguire lezioni e a studiare su libri che non ti interessano e che non ti trasmettono passione. 
Quando gli altri ti danno suggerimenti e consigli, di fatto stanno correndo ben pochi rischi: chi poi sopporterà le conseguenze delle scelte che ti riguardano sei soltanto tu. Allora fa’ in modo di assumertene la responsabilità e scegli ciò che ritieni essere il meglio per te.


6. Il tuo istinto conta.
Quando dai ascolto a ciò che senti nel tuo io più autentico – i tuoi desideri e i tuoi sogni più profondi – con certezza finirai per condurre una vita piena, significativa e completamente tua. Come sostiene lo scrittore Joseph Campbell: “segui la tua benedizione” poiché il tuo intuito e il tuo istinto sempre ti porteranno là dove risiede il meglio per te. 
E soltanto TU sei la persona in grado di ascoltare il tuo istinto, il tuo intuito e il tuo io più profondo. E la scelta migliore è vivere in pieno una vita che ti rispecchi piuttosto che cercare di imitare l’esistenza di qualcun altro.


7. Riponi fiducia nella tua capacità di prendere decisioni.
È atteggiamento comune quello di cercare di ottenere l’approvazione degli altri, tuttavia in tal modo si finisce per correre il pericoloso rischio di perdere fiducia in noi stessi. Più cerchi l’approvazione degli altri, meno fiducia avrai nella tua capacità di adottare da solo le scelte migliori. Prendere decisioni da soli è un po’ come allenare un muscolo. 
Più decisioni prendi da solo, più semplice e agevole diventa compiere delle scelte, perché riesci gradualmente a sviluppare maggiore fiducia in te stesso e nelle tue capacità di decidere. Allo stesso modo, ogni volta che lasci ad altri la scelta su ciò che è meglio per te, finisci per indebolire il muscolo della fiducia in te stesso e ogni scelta da compiere finirà per apparire terribilmente complicata.


8. Vivi con integrità.
Quando conduci la tua esistenza in base ai tuoi valori, ai tuoi principi e ai tuoi ideali, allora e soltanto allora puoi avere la certezza che stai vivendo una vita davvero autentica e in linea con la tua personalità e il tuo io più profondo. Allo stesso modo, quando cerchi di continuo l’approvazione altrui e ogni tua scelta ha il solo fine di compiacere chi ti sta intorno, inevitabilmente finisci per vivere un’esistenza che è una menzogna, perché assolutamente distante dai tuoi desideri reali. 
Vivere con integrità significa agire in accordo con ciò che nel tuo io più profondo senti essere giusto. Se agisci in base agli standard e ai valori altrui non stai vivendo un’esistenza autentica, né tantomeno integra: stai vivendo una menzogna.


9. Agli altri non importa così tanto quanto tu credi. 
Se ti ritrovi ad essere preoccupato di ciò che gli altri pensano di te, sappi che ci sono ottime probabilità che gli altri non stiano pensando a te tanto quanto tu credi. Ciascuno di noi ha un’esistenza spesso piuttosto complicata a cui badare e, che ci piaccia o meno, la maggior parte del tempo siamo concentrati su noi stessi, non sugli altri. 
Per questo motivo, la cosa migliore che puoi fare è prendere le energie che consumi nel preoccuparti di ciò che pensano gli altri e indirizzarle invece in ciò che senti essere davvero significativo e importante per te. Fa’ in modo che le tue azioni abbiano la tua approvazione – che è l’unica che davvero conta!

10. È impossibile compiacere tutti.
La semplice realtà è che ci saranno sempre delle persone a cui non piacerai. E ci saranno sempre delle persone che non approveranno ciò che tu fai. Allora perché non fare ciò che ritieni essere il meglio per te, invece di cercare di compiacere tutti coloro che ti sono intorno? 
Sapere che a non tutti piacerà quello che farai – indipendentemente da cosa farai! – è la via maestra per comprendere che la scelta migliore che puoi compiere per la tua vita e per il tuo benessere è quella di agire in modo onesto con te stesso e fare ciò che nel tuo cuore senti essere la scelta più giusta da fare.