Nella lingua giapponese si trova un termine molto interessante, “ichigyo-zammai”, che fondamentalmente significa “piena concentrazione su una singola attività”.

Sunryu Suzuki ne parla nel suo libro, Zen Mind, Beginner’s Mind, nel quale descrive l’attività di essere pienamente presente nel momento come una pratica illuminante.

“Per cui invece di focalizzarci su un mantra, sul respiro o su una qualsivoglia forma di culto, semplicemente ci concentriamo totalmente sull’attività che facciamo in ciascun momento,” scrive Suzuki.

“Quando cammini, dovresti semplicemente camminare; quando mangi, dovresti semplicemente mangiare; e così via…”

Suzuki sostiene che quando ci dedichiamo esclusivamente a una sola attività, in quel momento stiamo esprimendo la nostra vera natura.

Mente zen, mente di principiante. Conversazioni sulla meditazione e la pratica zen

Trovo che questa sia una bellissima idea: quando non siamo presenti, la nostra natura è incapace di esprimersi pienamente… ma quando viviamo nel qui e ora e ci focalizziamo esclusivamente sull’attività che stiamo svolgendo nel singolo momento, iniziamo allora a esprimere pienamente noi stessi e la nostra individualità.

Ma ovviamente tutto questo è più facile a dirsi che a farsi. Quanto spesso ci capita di non essere nel momento?

Pensa a tutte le volte in cui:

  • Controlliamo impulsivamente i nostri telefoni mentre facciamo altre cose.
  • Vogliamo finire in fretta ciò che stiamo facendo perché stiamo già pensando alla prossima cosa da fare. 
  • Pensiamo ad altre cose mentre qualcuno ci parla.
  • Facciamo zapping alla tv o navighiamo per ore su internet senza meta.
  • Diamo per scontato ciò che stiamo facendo, perché noioso o routinario.

Ne deriva che assai di rado ci troviamo davvero pienamente immersi nel momento presente.

Come possiamo fare in modo di sperimentare questa forma di illuminazione dedicandoci esclusivamente a un’attività per volta?

Centouno storie zen

Come Fare Una Cosa per Volta

Ecco alcune strategie che puoi iniziare a sperimentare:

  1. Quando inizi un’attività, rivolgi ad essa la tua piena attenzione e stabilisci l’intenzione di essere presente nella tua totalità, di non dedicarti ad altro che a questa attività. Prova a formulare pensieri e intenzioni come “semplicemente cammina” o “semplicemente leggi” o “semplicemente bevi il tè.”
  2. Mentre ti dedichi totalmente a questa attività, assumi piena consapevolezza dei tuoi gesti e dei tuoi pensieri, rimanendo immerso nel momento.
  3. Quando noti che stai pensando a qualcos’altro, o sei tentato da qualche distrazione, semplicemente prendine consapevolezza. Quindi riporta gentilmente la tua piena attenzione al momento presente.
  4. Svuota la tua mente da pregiudizi o preconcetti in merito all’attività a cui ti stai dedicando. Non pensare a “come dovrebbe essere”, ma lascia che ti sorprenda mentre evolve.
  5. Percepisci la brillantezza e la profondità di ogni istante.

Nel momento in cui doniamo la nostra piena amorevole attenzione a ogni attività, iniziamo ad apprezzare ogni persona, ogni oggetto attorno a noi come qualcosa pienamente meritevole di rispetto, amore e gratitudine.

Iniziamo a concepire la vita come un dono a cui approcciarci con gentilezza, amore e serenità.