I vostri pensieri dovrebbero orientarsi verso la verità, la bontà e la bellezza. Fate in modo che nella vostra vita esista un ricordo costante di verità, bontà e bellezza: ogni volta che ne avete la possibilità, riflettete su di esse.

E quando state per fare qualcosa, prima di cominciare pensate per un attimo se ciò che state per fare è in armonia con la verità, la bontà e la bellezza.

Se ci sono pensieri nella vostra mente, considerate se questo flusso di pensieri conduce alla verità, alla bontà e alla bellezza. Se è l’opposto, allora fermate questi pensieri immediatamente, non alimentateli: vi danneggeranno, vi indeboliranno e rovineranno la vostra vita.

Quindi cercate di essere sempre consapevoli del tipo di pensieri che ruotano nella vostra mente e con coraggio, sforzo, perseveranza e determinazione, orientateli verso la purezza e la verità.

Molte volte vi accorgerete di non sapere neppure cosa sia la verità. Molte volte penserete di non sapere affatto cosa sia la bontà. È possibile che non sappiate decidere, ma quanto meno ci avrete pensato e avrete tentato di scoprirlo. Questo in sé è prezioso e porterà dei cambiamenti in voi. E se ci riflettete costantemente, piano piano vi accorgerete di sapere cosa sia la verità e cosa sia la bontà.

Prima di ogni pensiero, di ogni parola e di ogni gesto, fermatevi per un momento. Non c’è fretta. Guardate ciò che state per fare, quale sarà l’effetto, quali saranno le conseguenze. È molto importante che vi soffermiate a pensare a tutto questo.

Pertanto, il primo passo per la purificazione del pensiero è osservare su cosa si focalizzano i vostri pensieri. Se i vostri pensieri non sono orientati su verità, bontà e bellezza, allora dovrete allenarvi in questo senso.

Sarete sorpresi di constatare che anche se uno solo di questi aspetti – verità, bontà o bellezza – è attivo in voi, automaticamente lo saranno anche gli altri due. Se una persona è amante della bellezza, non sarà bugiarda, perché mentire è una cosa veramente brutta. Se una persona ama la bellezza, non farà nulla di male, perché far male è qualcosa di orrendo. Pertanto, essere totalmente dediti alla bellezza renderà impossibili moltissime cose.

Pertanto, se volete apparire belli, fatelo con totalità. Diventate completamente belli, in modo che lo diventi tutta la vostra vita. Non sto dicendo che se indossate gioielli fate qualcosa di male; dico che va bene, ma perché non essere un gioiello? Siete venuti qui indossando abiti immacolati. Va bene che indossiate abiti bianchi, ma fate in modo che anche il vostro Sé interiore sia altrettanto bianco.

Verità, bontà e bellezza: se fate di una di queste tre aree il vostro fondamento, anche le altre due seguiranno. Se una di esse vi interessa, fate in modo che tutti i vostri pensieri vi siano incentrati. Permettete alla vostra sfera interiore di esserne toccata.

Sceglietene una e concentratevi su di essa; e se la praticherete in ogni aspetto della vostra vita, nel comportamento e nelle azioni, lentamente osserverete uno strano fenomeno: sarà sorprendente notare che più vi esercitate in questo senso, più diminuiranno le cose innaturali e i pensieri impuri.

Non vi sto chiedendo di smettere di pensare al denaro. Ciò che voglio dire è che dovreste iniziare a pensare di più alla bontà, alla bellezza e alla verità. Quando inizierete a pensare alla bellezza, non riuscirete a pensare al denaro, perché il denaro è quanto di più lontano dall’idea di bellezza.

Quindi vi sto invitando ad indirizzare la vostra energia verso verità, bontà e bellezza, e piano piano scoprirete che la vostra energia si allontanerà da pensieri inutili come il denaro, l’avidità e l’egoismo e non vi si aggrapperà più.

Con estrema consapevolezza lasciate cadere tutto ciò che è impuro, e con consapevolezza concentratevi su ciò che è puro.

Quando i vostri pensieri sono puri, nella vostra vita avvengono cambiamenti incredibili.

Questa è la cosa più importante, per ciò che concerne i pensieri.

  • Osho